HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Sabato, 19 Agosto 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Palio Remiero Elbano: il racconto dell'ultima prova
A volte capita di assistere ad eventi unici, forse irripetibili, che ti toccano dentro e ti segnano, che ti mettono a nudo e scuotono dentro di te sensazioni forti ed emozioni indescrivibili che mai e poi mai penseresti di provare assistendo ad una gara di canottaggio, di palio remiero nella specie.
Perché quello che è successo domenica scorsa a Porto Azzurro, nell’ultima e decisiva prova di Palio remiero Elbano, ha veramente dell’incredibile.
Nella gara femminile, sentita ed attesa come non mai, le topoline di Marciana Marina 1 e la Guardiola sono lì a giocarsi non solo la gara, ma il Palio stesso, il campionato.
La gara parte e sembra prendere il solito filone: Marciana Marina 1 in fuga, Guardiola a inseguire, Rio Marina, Marciana Marina 2 e Lega Navale a ruota, e stavolta molto più incollate al duo di testa rispetto al solito.
Poco prima della terza ed ultima virata il colpo di scena: nell’armo di Marciana Marina 1 Nezha Boukssin, per tutti Zaira, (che ha sostituito all’ultimo momento Veronica Cardella) ha un malore, si catapulta all’indietro, stramazzata sul banco di voga.
Le topoline campionesse italiane sono costrette al ritiro, per loro gara finita e palio alle ortiche.
Vittoria, anzi vittorie (di gara e di palio) servite su un piatto d’argento alla Guardiola, le avversarie più forti ed agguerrite, a meno che…..
A meno che….non accada l’inimmaginabile: il malore di Nezha era piuttosto serio, l’equipaggio della Guardiola in corsia affianco era vicino e se ne è subito reso conto, e la prima imbarcazione (comprese quelle di appoggio) a prestare i primi soccorsi a Nezha era proprio lei, l’acerrima rivale da una vita.
“Ho visto che la ragazza non remava più - ha dichiarato a caldo Daniele Bellosi, esperto timoniere della Guardiola – sul momento ho pensato che avesse perso una remata, che si fosse “impalata”, invece proprio non tornava su e nel frattempo le compagne si erano bloccate tutte: la loro barca era ferma, era chiaramente una situazione critica, è stato un attimo ed eravamo lì, a fare il possibile”.
Nezha verrà subito trasportata in ospedale con l’ambulanza e dimessa, dopo gli accertamenti del caso, intorno alle ore 22.
A bocce ferme, a tarda sera, lo storico allenatore del Marciana Marina Giampiero Uglietta ci contatta per telefono e si esprime così: “Nezha sta bene, l’ho accompagnata a casa ora. Ci tengo a ringraziare pubblicamente l’equipaggio della Guardiola: hanno rinunciato, perché di rinuncia si tratta, a vincere la gara e soprattutto il Palio per fare quello che hanno fatto. Veramente grazie, un gesto encomiabile, che vorremmo ricambiare, per quanto possibile e se i regolamenti lo consentiranno, proponendo la non assegnazione del Palio Remiero femminile 2008 - comunque sia tecnicamente vinto da Marciana Marina 1 - nella prossima riunione di Comitato. E’ la nostra ferma volontà, ce la giocheremo nel 2009”.
La gara poi si concluderà con la vittoria di Rio Marina che precederà sul filo di lana Marciana Marina 2 e Lega Navale.
Nella Categoria maschile invece Padulella fa cappotto, vince ancora, cinque su cinque quest’anno, dominio assoluto ed incontrastato.
Al secondo posto si piazzerà (per la prima volta quest’anno) il Club del Mare Marina di Campo, a seguire Porto Azzurro 1, Porto Azzurro 2 ed i bimbi del G. Barbera.
L’episodio della gara femminile chiaramente ha alimentato un po’ di confusione, anche nelle classifiche diramate frettolosamente nel corso della premiazione, comprensibilmente però la voglia di festeggiare tra le donne era inesistente (con Zaira ancora in ospedale anche se fuori pericolo) e nessuno ci ha fatto caso. Quel trofeo poi, quello del Palio 2008 femminile, sembrava scottasse, nessuno lo voleva.
La stessa cerimonia di premiazione, a cui ha presenziato anche un illustre ospite d’onore, Leonardo Pettinari, autentico campione a 360 gradi che nell’ambiente del remo non ha certo bisogno di presentazioni (26 titoli italiani, 9 mondiali, argento olimpico a Sidney), è andata un po’ per le lunghe per via delle vicissitudini dell’episodio di cui sopra, tra cui gli aggiornamenti clinici della ragazza.
A volte capita di assistere ad eventi unici, e quando succede quello che succede è un dovere andare per le lunghe alla premiazione, è un dovere promettere riconoscimenti speciali per il fair-play, è un dovere tirare via due righe di cronaca delle gare e del resoconto della giornata.
Perché vale la pena ancora una volta rimarcare un gesto istintivo, non ponderato, venuto così dalla testa e dal cuore, con tutto da perdere e niente da guadagnare, un autentico suicidio sotto il profilo agonistico, ma che va al di là dello sport e si intrinseca nella generosità, nella solidarietà della vita.
Si potrebbe andare avanti ancora mille righe, ma forse è meglio fermarsi qui perché alla resa dei conti non basterebbero nemmeno, così come non basterebbero e non basteranno mille grazie ed altrettante strette di mano e pacche sulla spalla.
Vanno menzionati tutti, i componenti dell’equipaggio della Guardiola: Daniele Bellosi, Sofi Matacera, Paola Pieruzzini, Karin Ostatkova, Francesca Tribocco.
Chapeau.

Thanks Michele Melis
Documenti allegati
  ::ARCHIVIO::
Il bando dei CIA Gozzi di Santa Margherita Ligure
Santa Margherita Ligure, per il secondo anno di fila grazie all'impegno della Società Remiera Gianni Figari del presidente Andrea Maggiali, ospiterà i Campionati Italiani specialità Gozzo Nazionale.
(18-08-2017)
Domenica Lucie a Gravedona per la quinta prova
Partecipano i comuni di Bellagio, Lezzeno, Laglio, Argegno, Sala Comacina, Nesso, Domaso, Ossuccio, Carate Urio, Cremia e naturalmente Gravedona.
(18-08-2017)
Corgeno: le iscrizioni e ordini di partenza per la regata nazionale
Organizzazione affidata alla Canottieri Corgeno del presidente Giovanni Marchettini, appuntamento importante a due settimane dai 65i Tricolori che si svolgeranno per il decimo anno consecutivo proprio a Corgeno. Ordini di partenza
(17-08-2017)
Circolare Informativa n°6 del 2017
Giovedi 3 Agosto alle ore 18,30 presso la sede della federazione in Genova Via Pra 63, si è riunito il consiglio di Presidenza federale per adottare le seguenti deliberazioni di urgenza.
(16-08-2017)
A Moneglia la terza gara nazionale Gozzi
Si gareggia in mattinata con organizzazione a cura dell'Associazione Sportiva Mobilia.
(16-08-2017)
Pilarella vince il 76° Palio Marinaro dell'Argentario
Vittoria con il tempo di 24’35”, seguiti a ruota dalla Fortezza a soli 3 secondi di distacco.
(16-08-2017)
I risultati della gara Interregionale di Arolo
Domenica di gare ad Arolo dove sono andate in scena le regate interregionali Jole ed Elba a cui hanno preso parte 181 equipaggi. Ecco il quadro dei vincitori.
(14-08-2017)
A Ferragosto il 76° "Palio Marinaro dell'Argentario"
L'inizio della gara è previsto al calar del sole, nello specchio d'acqua denominato Stadio di Turchese.
(14-08-2017)
Trofeo Renzo e Lucia: Domaso profeta in patria
A darsi battaglia i padroni di casa del Domaso Omar Poncia e Lino De Lorenzi e i fratelli Giannino e Domenico Gelpi in rappresentanza del comune di Bellagio.
(14-08-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.