HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Martedì, 22 Agosto 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Assegnati i titoli italiani specialità jole lariane ed elba

Disputate quest’oggi le finali dei campionati italiani di canottaggio a sedile fisso specialità jole lariane ed elba con organizzazione curata dal Comitato Provinciale di Como in collaborazione con Falco Rupe Nesso, US Carate Urio e Canottieri Osteno: assegnati i titoli per cui hanno concorso 339 equipaggi in rappresentanza di trentuno società provenienti da Genova, Pisa, La Spezia, Varese, Como, Lecco e VCO.

 

Gare equilibrate, livello piuttosto alto: il maltempo della mattinata ha rallentato lo svolgimento delle competizioni. Grandi applausi per i venticinque esordienti in gara nel singolo e nel due di coppia: un grande motivo di orgoglio per la Federazione e per le società. Non ha assegnato il titolo ma ha registrato una buona partecipazione anche la gara dei veterani vinta dalla Falco Rupe Nesso.

 

 

Vanno allo Sport Club Renese il prestigioso Trofeo Sinigaglia (categoria Senior), il Trofeo Zambrotta (classifica generale): all’Arolo il Trofeo Tosti.

 

 

Ecco la cronaca di tutte le finali.

 

 

Elba Ragazze - Prima gara, prime emozioni. A metà gara Carla Chironi (Ispra), medaglia d'argento ai tricolori 2007, è in testa ma subisce il ritorno di Sonia Porcelli. L'atleta della Canottieri Germignaga, allenata da Felice Bogni, ha una marcia in più rispetto alla diretta avversaria, Alice Zucchelli (Sport Club Renese), e nel finale la brucia nello sprint. Oro Germignaga, argento Sport Club Renese, bronzo Ispra.

 

 

Due di punta Seniores - Lo Sport Club Renese, equipaggio composto da Davide Pojer e Andrea Corti (tim. Davide Mugnani), è il favorito avendo vinto l'ultima regata nazionale del 24 agosto. Buona partenza per i vogatori di Reno, a metà gara godono di un'imbarcazione di vantaggio sull'Arolo (Luca Giovanni Tovo, Stefano Lo Cicero, tim. Mirco Fattoretto): i distacchi si mantengono inalterati sino all'arrivo con l'Osteno (Jonathan Rigamonti, Marco Fumagalli, tim. Enrico Conti), campione d'Italia in carica, bravo ad avere la meglio del Gabbiano Monterosso nella lotta per il bronzo. Oro Sport Club Renese, argento Arolo, bronzo all'Osteno.

 

 

Elba Cadetti Maschile - Nel 2007 fu Simone Macrì (Corgeno) a laurearsi campione italiano, quest'anno le regate nazionali hanno visto lottare strenuamente Sebastiano Brunati (Cerro) e Mattia Zerboni (Falco Rupe Nesso). Brunati, forte di un passo di gara costante e produttivo, è in testa sino ai 950 metri ma nel finale subisce il ritorno di Zerboni che si laurea così campione d'Italia. Terzo Davide Maggi (LNI Sestri Ponente). Oro Falco Rupe Nesso, argento Cerro, bronzo LNI Sestri Ponente.

 

 

Quattro di coppia Juniores - Germignaga (Luca Cadei, Michele Peretti, Federico De Maddalena, Cristian Papa, tim. Federico Pfeifer), strafavorita per i successi nelle precedenti gare nazionale di Corgeno e Eupilio e campione d'Italia in carica, vince con un ampio margine sulla Canottieri Pescate (Jacopo Gheza, Daniele Segreto, Maurizio Panzeri, Roberto Duvia, tim. Alberto Pirovano), brava a render la vita dura sino ai 700 metri, momento in cui è venuto fuori tutto lo spessore dei vogatori bianconeri allenati da Felice Bogni. Bronzo per Sport Club Renese (Daniele Saibene, Matteo Marton, Riccardo Renna, Francesco Lalicata, tim. Alessandro Santaterra). Quarto titolo italiano per De Maddalena, primo per Peretti (rinforzo giunto quest'anno da Gavirate), quinto per Papa e settimo per Cadei. Oro Germignaga, argento Pescate Bronzo Sport Club Renese.

 

 

Singolo Cadette - Il titolo italiano resta ad Arolo. Dopo il successo di Rachele Ossola nel 2007, è Sara Bobbio a dominare questa regata con vantaggio cospicuo maturato nei mille metri del percorso su Giulia Zerboni (US Carate Urio), medaglia d'argento,  ed Elisa Lo Porcaro (Sport Club Renese), bronzo.

 

 

Due di punta Femminile - L'equipaggio di Corgeno (Ambra Roversi, Valeria Bellin, tim. Luca Tamborini), in formazione rinnovata rispetto al 2007 quando Astrid Palmieri ed Elena Corti vinsero in casa il titolo italiano, va subito all'attacco ma lo Sport Club Renese, in barca la vicecampionessa mondiale under 23 Erica Mai e Federica Cappelletto (tim. Davide Mugnani), può contare su un passo di gara migliore e si piazza al comando prima di metà gara. Cerro (Chiara Brunella, Viviana Bruni, tim. Ilaria Bertuola), bronzo lo scorso anno, rimonta e supera nel finale Corgeno: mai in discussione il primo posto e il titolo italiano dello Sport Club Renese.

 

 

Quattro di coppia Ragazzi - Una gara emozionante, Arolo (Tommaso Rossi, Giacomo Manfroni, Manuel Ravizza, Fabio Eberli, tim Mirco Fattoretto) si laurea campione d'Italia per la gioia del presidente Davide Ferretti bissando il successo del 2007 quando in barca c'erano Manfroni ed Eberli: cinquantasette millesimi il vantaggio sullo Sport Club Renese (Tommaso Rodari, Filippo Milani, Tiziano Santaterra, Attilio Gelosia, tim. Alessandro Santaterra), artefice di una brillante rimonta a partire da metà gara che costringe Arolo, negli ultimi duecento metri, a un prodigioso serrate finale. Il bronzo va a Germignaga (Damiano Bellotta, Dario Pedrazzoli, Luca Giorgetti, Mario Pistocchini, tim. Alessandro Marino).

 

 

Singolo Allieve - Chiara  Ondoli (De Bastiani Angera) succede a Sara Bobbio (Arolo) nell'albo d'oro del singolo Allieve. Atleta alta 1.82, dotata di lunghe leve, è in lotta con Debora Gandola (Falco Rupe Nesso) sin dalle prime battute ma la sua palata è decisamente più lunga e migliore. Successo, dunque, per la vogatrice di Angera seguita direttamente dal presidente Giorgio Vesco, argento per Debora Gandola, bronzo per Roberta Mari (Cannero).

 

 

Singolo Senior - Vantaggio importante per Roberto Pusinelli (tim. Giacomo Leoni - Falco Rupe Nesso) su Davide Zucchelli (tim. Davide Mugnani - Sport Club Renese), vincitore degli ultimi due titoli italiani sul Lago di Comabbio, a metà gara: Zucchelli attacca l'avversario ma non riesce a passarlo, splendida la risposta di Pusinelli (terzo titolo italiano, classe 1982) negli ultimi centro metri e vittoria, quindi, per la Falco Rupe Nesso davanti allo Sport Club Renese. Bronzo per Lorenzo Morandi (tim. Luca Tamborini - Corgeno)

 

 

Singolo Juniores - Dopo il titolo Esordienti, conquistato a Ravenna nella disciplina olimpica, Daniela Selva brilla nelle acque di casa, a Eupilio, dove vince il suo terzo titolo italiano. Nel 2007 dominò le categorie Ragazze e Juniores, oggi si impone con quattro barche di vantaggio su Elisa Stranges (Ispra) e Alice Perdoncin (Germignaga).

 

 

Due di punta Juniores - Lo scorso anno la vittoria andò alla Sportiva Murcarolo, quest'anno lo sprint del Germignaga (Alberto Rossi, Fabio Porcelli, tim. Davide Maffiola) è decisivo per l'oro. Argento a Falco Rupe Nesso (Matteo Boleso, Stefano Selva, tim. Giacomo Leoni), bronzo a Sport Club Renese (Pietro Anzi, Francesco Lalicata, tim. Alessandro Santaterra). Per i ragazzi del presidente Santolini la conferma della buona tradizione anche nella punta.

 

 

Singolo Ragazzi Simone Macrì (Corgeno) festeggia anche nel 2008. Dopo aver vinto il titolo italiano nella categoria Cadetti un anno fa, il vogatore allenato da Pietro D'Antone e Antonella Corazza vince nettamente davanti a Davide Tabacco (US Carate Urio) e Filippo Cassinari (Aurora Blevio).

 

 

Due di coppia Femminile - Secondo titolo italiano per Erica Mai, una giornata d'oro per la vogatrice dello Sport Club Renese che assieme a Giulia Rossetti mette la firma nella specialità del due di coppia davanti al Cerro (Viviana Bruni, Chiara Brunella, tim. Ilaria Bertuola) e Gabbiano Monterosso (Raffaella Viviani, Benedetta Bellio, tim. Jacopo di Valentino).

 

 

Singolo Juniores - Paolo Perino, quest'anno maglia azzurra ai Campionati Mondiali Under 23, domina la regata piazzando un importante allungo a metà gara: è il terzo titolo italiano in due anni per il diciannovenne vogatore allenato da Stefano Melegari. Felicità anche per il pisano Francesco Dini (tim. Giulia Dini - S.Francesco), argento davanti all'Osteno (Fabrizio Sala, tim. Giulia Minunzio).

 

 

Singolo Allievi - Daniel Barsoum (Cannero), uno dei principali candidati alla vittoria dopo le recenti brillanti prestazioni nelle ultime prove nazionali a Corgeno e Eupilio, firma il titolo italiano: lotta serrata per l'argento dove Francesco Malgrati (Gabbiano) sorprende Mirko Zerboni (Falco Rupe Nesso), bronzo.

 

 

Singolo Seniores Femminile - Dopo anni di dominio incontrastato di Koriska Ruocco, da un mese felice mamma, tocca a Daniela Selva (Falco Rupe) raccogliere il testimone e vincere, con un netto vantaggio, il suo quinto titolo in due anni. Derby Arolo-Reno per l'argento, Giulia Mussida (Arolo) regola l'avversaria Giulia Noseda (Sport Club Renese).

 

 

Due di coppia Ragazzi - Sorride l'Arolo, forte della presenza di due autentiche forza della natura come Tommaso Rossi e Danilo Perilli (tim. Lisa Marie Ferretti). Gara perfetta, dalla partenza e decisione nel mettere subito le cose in chiaro con i principali avversari: l'argento Germignaga (Damiano Bellotta, Dario Pedrazzoli, tim. Alessandro Marino) e il bronzo Corgeno (Simone Macrì, Pietro Panizza, tim. Luca Tamborini).

 

 

Quattro di punta Seniores - Vittoria ex equo per Sport Club Renese (Gabriele Fantoni, Luca e Daniele Porrini, Davide Basello, tim. Roberto Rossetti e Murcarolo (Enrico Perino, Francesco Malerba, Paolo Sciutto, Stefano Sciaccaluga, tim. Fabio Parodi) entrambi danneggiati dall'invasione di corsia dell'Arolo. Bronzo all'US Carate Urio (Sergio Chiesa, Massimo Turchetti, Jacopo Rigamonti, Luca Livio, tim. Federica Bianchi).

 

 

Due di coppia Ragazze Nel 2007 toccò all'Ispra esultare, quest'anno è lo Sport Club Renese (Alice Zucchelli, Eleonora Binda) a piazzare l'allungo decisivo nell'ultima parte del percorso davanti proprio a Carla e Giulia Chironi (Ispra) campionesse d'Italia lo scorso anno e all'US Carate Urio (Beatrice Bianchi, Emanuela Tabacco).

 

 

Due di coppia Seniores - Prima Pusinelli aveva sconfitto Zucchelli in singolo, ora arriva la "vendetta" nel doppio. Con Andrea Mugnani (tim. Sport Club Renese), Zucchelli forma una barca affiatata e la dimostrazione e la composta ed equilibrata palata con cui si crea e difende un vantaggio su Falco Rupe Nesso (Roberto Pusinelli, Dario Boleso, tim. Giacomo Leoni), argento, e Osteno (Daniele Bralla, Fabrizio Sala, tim. Enrico Conti), bronzo.

 

 

Due di coppia Allievi - E' lo Sport Club Renese (Giorgio Pozzi, Massimo Schwartz) a esultare con un arrivo al fulmicotone che sorprende la Canottieri Corgeno (Raimondo Romeo Ribolzi, Marco Ponzellini) e l'Arolo (Mirco Fattoretto, Cristian Biolcati). Con loro festeggia anche il tecnico Maurizio Mugnani.

 

 

Quattro di punta Juniores - La Canottieri Germignaga si riconferma: nel 2007 salirono sul gradino più alto del podio Alberto Rossi, Fabio Porcelli, Luca Cadei e Papa con argento alla Renese e bronzo all'Arolo. Quest'anno, in luogo di Papa, c'è Michele Peretti con al timone Alessandro Cervaro. Soddisfazione, dunque, per il tecnico Felice Bogni e il presidente Santolini: con quattro imbarcazioni di vantaggio, Germignaga ancora campione d'Italia. Argento per lo Sport Club Renese (Davide Basello, Pietro Anzi, Marco Pozzi, Daniele Porrini, tim. Roberto Rossetti) e bronzo, grazie a un super finale, per la LNI Sestri Ponente (Alberto Gentile, Claudio Biondi, Stefano Mafrica, Federico Zappalà, tim. Alessandro Rosa).

 

 

Due di coppia Cadette - Titolo italiano alle ragazze di Germignaga (Marta Galmarini, Cinzia Porcelli) che precedono Cerro (Debora Bergomi, Ilaria Bertuola).

 

 

Quattro di coppia Femminile - Giulia Rossetti, Federica Cappelletto, Eleonora Binda, Anna Falaschi (tim. Roberto Rossetti) hanno una marcia in più e sin dalle prime battute della finale fanno capire di essere la formazione più accreditata per la vittoria della medaglia d'oro: oro Sport Club Renese. Testa e testa Corgeno (Ambra Roversi, Valeria Bellini Gloria Rinaldin, Ilaria Pagani, tim. Luca Tamborini)-US Carate Urio (Sara Bianchi, Valeria Alleruzzo, Giulia Suzzi, Francesca De Alberti, tim. Elisa Corticelli): argento alle varesine, bronzo alle comasche.

 

 

Due di coppia Cadetti - Ennesimo exploit e livello giovanile per lo Sport Club Renese. Davide Bernocchi e Michele Rossetti conducono autorevolmente in porto la vittoria davanti a Carate Urio (Matteo Tettamanti, Guglielmo Carcano) e De Bastiani Angera (Matteo Vesco, Silvio Luigi Ondoli).

 

 

Due di coppia Allieve - E' l'Arolo a primeggiare in questa specialità con Magda Rovei e Corinna Valisa. Successo meritato: Porto Ceresio (Lara Bertieri Giulia Piredda) e Germignaga (Ambra Perdoncin, Martina Fraquelli) salgono sul secondo e terzo gradino del podio.

 

 

Due di coppia Juniores Maschile - Successo per la Falco Rupe Nesso (Matteo Boleso, Stefano Selva, tim Giacomo Leoni), brava ad allungarsi negli ultimi 300 metri. E' il primo titolo per Selva, il terzo per Boleso, vogatore che nel 2007 ha totalizzato il maggior  numero di punti della categoria Juniores. Germignaga (Cristian Papa, Federico De Maddalena, tim. Davide Maffiola) cambia passo nel finale e questo è sufficiente per aggiudicarsi la medaglia d'argento. Bronzo per LNI Sestri Ponente (Alberto Gentile, Claudio Biondi, tim. Alessandro Rosa). L'anno scorso vinse la Canottieri Caldè.

 

 

 Due di coppia Juniores Femminile - Trionfo dell'Ispra (Elisa Stranges, Giulia Chironi) per il secondo anno consecutivo: la società del presidente Magistri si impone in questa specialità dove al secondo posto troviamo l'US Carate Urio (Beatrice Bianchi, Emanuela Tabacco) e al terzo Corgeno  (Liliana Prosdocimo, Giulia Vaghi).

 

 

Quattro di coppia seniores - Barca motivata, spirito di gruppo: sempre avanti lo Sport Club Renese (Andrea Mugnani, Davide Pojer, Andrea Corti, Gabriele Fantoni, tim. Davide Mugnani) che scuce alla Sportiva Murcarolo (Enrico e Paolo Perino, Francesco Malerba, Federico Lapel, tim. Fabio Parodi) il titolo di campione d'Italia. Sesto titolo per Mugnani, decimo per Pojer: secondi dietro l'Arolo a Eupilio, vincitori due mesi fa Corgeno proprio sul Murcarolo. A metà percorso il provvidenziale allungo, il finale tra gli applausi dei numerosi tifosi. Per i genovesi l'argento, per l'US Carate (Omar Argenti, Massimo Turchetti, Jacopo Rigamonti, Luca Livio, tim. Federica Bianchi).

Documenti allegati
  ::ARCHIVIO::
Avviso Tricolori Jole-Elba
Avviso relativo alle finali B dei Campionati Italiani Jole Lariane-Elba di Corgeno di Vergiate
(22-08-2017)
Strutture ricettive Tricolori Gozzi
Pubblichiamo l'elenco di nuove strutture ricettive in merito ai Tricolori Gozzi che si svolgeranno a Santa Margherita Ligure sabato 16 e domenica 17 settembre.
(22-08-2017)
"Ho in mente di vincere": venerdì 1 settembre a Corgeno
La conferenza lascerà poi spazio a domande e riflessioni comuni, atleti e società sono invitate a partecipare.
(22-08-2017)
VIDEO Le voci della gara nazionale Jole-Elba di Corgeno
Le impressioni dei vincitori e delle vincitrici della gara nazionale Jole-Elba di Corgeno 2017
(22-08-2017)
Mercoledì la seconda rievocazione del Palio del Tigullio
Gli onori di casa saranno a cura del sindaco Carlo Bagnasco.
(21-08-2017)
Trofeo "Renzo e Lucia" a Bellagio, a Gravedona vince Domaso
Prossimo appuntamento il 10 settembre sulle acque del Comune di Argegno dove si disputerà il 55° Palio remiero del Lario.
(21-08-2017)
Sei successi e la classifica generale: Corgeno sorride
Nelle acque del lago di Comabbio, ottima opportunità per tutti i partecipanti per testare la propria condizione in vista dei Tricolori che sempre Corgeno di Vergiate ospiterà sabato 2 e domenica 3 settembre.
(20-08-2017)
Il bando dei CIA Gozzi di Santa Margherita Ligure
Santa Margherita Ligure, per il secondo anno di fila grazie all'impegno della Società Remiera Gianni Figari del presidente Andrea Maggiali, ospiterà i Campionati Italiani specialità Gozzo Nazionale.
(18-08-2017)
Domenica Lucie a Gravedona per la quinta prova
Partecipano i comuni di Bellagio, Lezzeno, Laglio, Argegno, Sala Comacina, Nesso, Domaso, Ossuccio, Carate Urio, Cremia e naturalmente Gravedona.
(18-08-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.