HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Domenica, 30 Aprile 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Palio dell'Arcipelago: che successo per la 6a edizione!
Pubblico delle grandi occasioni, organizzazione pressoché perfetta e condizioni ideali per regatare (calma piatta, vento assente e cielo coperto) domenica scorsa a Porto Azzurro, in occasione della sesta edizione del Palio dell’Arcipelago.
In totale si sono disputate tre gare, riportiamole come sempre in ordine cronologico.
Nella prima gara (riservata alla categoria femminile) vittoria di Marciana Marina 1, che precede, nell’ordine Guardiola, Rio Marina e Marciana Marina 2.
Le topoline campionesse italiane, con Gioconda Bulleri al posto di Veronica Cardella (in dolce attesa) stavolta hanno dovuto sudare le proverbiali sette camicie per regolare di stretta misura (una imbarcazione circa) nel serrate finale, dopo che in uscita dall’ultima virata erano pari, la compagine della Guardiola, totalmente rigenerata rispetto alle ultime uscite di Palio.
Al terzo posto chiuderà l’equipaggio di Rio Marina, apparso in netta crescita ed al quarto Marciana Marina 2.
Nella seconda gara (riservata alla categoria maschile) Porto Azzurro vince e convince, in ottica campionati italiani, con un incoraggiante tempo di 8:41, precedendo di un paio di imbarcazioni il Club del Mare Campo nell’Elba, al terzo posto chiuderanno più che onorevolmente i bimbi del G. Barbera ed al quarto Rio Marina.
Leggero malore per il capovoga longonese Stefano Silanus a fine gara, trasportato in ospedale a scopo precauzionale: niente di grave e sonni tranquilli.
Entrambe le gare assegnavano il trofeo “De Luca”, messo a disposizione dall’organizzazione.
Il meccanismo di assegnazione del suddetto trofeo prevede l’assegnazione provvisoria all’equipaggio vincitore, che diventerà definitiva quando una società se lo aggiudicherà per tre volte, anche non consecutive (come la vecchia coppa Rimet nel calcio).
Ma veniamo alla terza gara, il palio dell’Arcipelago, il piatto forte della giornata.
L’equipaggio dell’Elba (la Padulella) stravince, ammazza la gara, impressiona, insomma quello che vi pare: chi era presente e ha visto con i propri occhi, è consapevole di aver assistito ad una cavalcata trionfale senza precedenti, supportata da un riscontro cronometrico (su un campo di gara dove mai nessuno - Campionati Italiani assoluti 2006 compresi - era sceso sotto gli 8 minuti e mezzo) di 8:27 che ha dello sbalorditivo.
E’ logico che è difficile ben figurare al cospetto di avversari che volano sull’acqua, l’equipaggio dell’isola del Giglio (supportato da un calorosissimo pubblico al seguito), giunto secondo, però c’è riuscito: per rendere l’idea, tempi alla mano, nell’altra gara avrebbe “scozzato” alla pari con Porto Azzurro.
Al terzo posto chiuderà Livorno, ed al quarto, più staccato, Capraia (che ospiterà l’edizione 2009).
A nota di cronaca va riportato anche lo splendido lavoro del giudice arbitro di Livorno Massimo Festame, che ha allineato le barche poppa sulla boa (per cui gli intenditori sanno che ai riscontri cronometrici bisogna aggiungere 2/3 secondi) e soprattutto per quanto riguarda la scelta dello strumento con cui ha dato il via: la pistola.
In tre partenze ci fosse stato un equipaggio che si fosse mosso leggermente prima dello sparo.
Con il metodo abituale visivo/sonoro (bandiera abbassata contemporaneamente al via chiamato a voce) invece c’è sempre chi parte leggermente prima, semplicemente perché ha paura di passare per più fesso degli altri: a volte le gare si vincono, si perdono o ex-aequo (il recente passato è lì a dimostrarlo) per una manciata di centimetri, per cui tutto fa, è così che si ragiona.
Domenica a Porto Azzurro lo sparo ha rimbombato a centinaia di metri di distanza e tutti gli equipaggi allineati lo hanno sentito all’unisono, mai viste partenze più regolari di così.
Come succedeva una volta, la pistola ha dimostrato di essere un ottimo deterrente contro chi è (o si crede) più furbo.

Thanks Michele Melis
  ::ARCHIVIO::
A Voltri Jole ed Elba sabato 20 maggio
La Canottieri Voltri organizza la regata interregionale Jole ed Elba sabato 20 maggio riservata a tutte le categorie e specialità, comprese esibizione per Esordienti e doppio Veterani.
(28-04-2017)
Torno: le iscrizioni
Sono 78 gli equipaggi iscritti alla regata zonale Jole-Elba di Torno
(27-04-2017)
Sabato 13 maggio il Trofeo “Federico Antoni”
Gara su scafi speciali (Lariane Stefaniane) a 8 vogatori e timoniere riservata agli equipaggi maschili, delle società remiere della Provincia di Pisa iscritti alla FICSF
(27-04-2017)
San Michele di Pagana: le iscrizioni e gli ordini di partenza
Sono 16 gli equipaggi iscritti alla regata interregionale di Gozzo che si svolgerà domenica 30 aprile a San Michele di Pagana.
(27-04-2017)
Domenica 21 maggio l'Interregionale Jole-Elba a Germignaga
Domenica 21 maggio si svolgerà la tradizionale regata interregionale di Germignaga con organizzazione a cura della Canottieri Germignaga.
(25-04-2017)
Corgeno in grande forma ad Angera
La società del presidente Giovanni Marchettini fa man bassa di trofei aggiudicandosi sia la classifica generale sia quelle di specialità Jole ed Elba.
(26-04-2017)
Domenica 14 maggio la zonale Jole-Elba a Laglio
La regata si svolge con la collaborazione del Banco Credito Cooperativo di Lezzeno e il patrocinio dell'Autorità di Bacino del Lario e dei laghi minori.
(25-04-2017)
VIP domenica 7 maggio a Clusane d'Iseo
Sono i Giovani Vogatori Clusanesi a ospitare domenica 7 maggio la regata interregionale VIP.
(24-04-2017)
Ottimo avvio per la Voga in Piedi a Gardone Riviera
Inizia alla grande la stagione sportiva 2017 per la Voga in Piedi: una splendida giornata ha incorniciato la prima gara interregionale per la VIP svoltasi oggi a Gardone Riviera.
(23-04-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.