HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Giovedì, 27 Aprile 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Nasce la barca nazionale per la Voga In Piedi

Da sempre voga in piedi fa parte del programma delle specialità del canottaggio a sedile fisso: il merito va ricondotto all’attività delle società dei Comitati di Cremona e Como, in quest’ultimo caso attraverso il collaudato Trofeo Renzo e Lucia dedicato appunto alla barca Lucia.
Nel 2009 il 1° corso per allenatori di Voga alla Veneta ha promosso 12 allenatori al conseguimento del primo livello: il successo di questa iniziativa deriva dall’aver stimolato la partecipazione di aspiranti allenatori provenienti dal lago di Garda e da Venezia portando così ulteriori esperienze e tradizioni di voga all’in piedi all’interno della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso.

Adesso tutti concordano l’esigenza di una barca uguale per tutti per poter confrontare i vari stili di voga a livello nazionale. 
Alla Federazione viene così presentato  il progetto del architetto Bruno Maffezzoli di una barca a 2 vogatori in alluminio con idee fondamentali per poter diventare una barca nazionale: è  divisibile in due parti che la rendono facilmente trasportabile sul tetto di un’autovettura. Il costo è accessibile a tutti e quindi ne viene agevolata la diffusione, con aggiunta l’idea che ognuno possa utilizzare i propri tipi di remi già in dotazione.
Tutti questi elementi permettono a questo prototipo di diventare un modello nazionale di barca a 2 vogatori o a singolo.

Dopo la prova sul fiume a Cremona, una commissione suggerisce alcune modifiche al progetto iniziale arrivando così ad ottenere una barca che soddisfi le esigenze di tutti.
Il Consiglio Federale ha reso ufficiale l’adozione della VIP7,50 come barca nazionale, con i rispettivi regolamenti di costruzione e stazza, e ha dato il via al percorso che porterà all’istituzione del Campionato Italiano per la voga in piedi o come tutti preferiscono “Voga alla Veneta”.
Si prevede nel 2010 di iniziare con una serie di regate nazionali che porteranno ad assegnare la 1° Coppa Italia e che permetteranno di mettere a regime i vari regolamenti e scegliere i percorsi gara più adatti a questa imbarcazione, formare giudici di gara nazionali per questa specialità e mettere tutti nelle migliori condizioni per indire nel 2011 il 1° Campionato Italiano.
“L’entusiasmo e la voglia di confrontarsi a livello nazionale saranno di aiuto a superare tutte le difficoltà che un progetto ambizioso possa incontrare – dichiara il Presidente Federale Narcisio Gobbi - Vogliamo sottolineare che questo progetto non intaccherà minimamente tutto l’attuale tradizionale movimento della voga alla veneta ma sarà un obiettivo  a cui guarderanno tutti i vogatori stimolando così una più ampia partecipazione”.
Nel corso dell’ultima riunione del Consiglio Federale, Franco Baruffaldi (dirigente della Remiera Gardone Riviera del lago di Garda)  è stato nominato delegato per la provincia di Brescia e coordinatore della Voga in piedi per i laghi di Garda e Iseo. Filippo Moglia è diventato coordinatore dei corsi di allenatore per la voga in piedi: a tal proposito, il secondo corso per voga in piedi si terrà nel mese di marzo. E’ attivo su
Facebook un gruppo relativo alla promozione di questa disciplina.
"Con la VIP 7,50 a due remi è stato depositato anche il disegno della VIP 10,50 a quattro rematori che per ora esiste solo su carta ma presto vorremmo vedela in acqua" aggiunge Baruffaldi.

  ::ARCHIVIO::
Sabato 13 maggio il Trofeo “Federico Antoni”
Gara su scafi speciali (Lariane Stefaniane) a 8 vogatori e timoniere riservata agli equipaggi maschili, delle società remiere della Provincia di Pisa iscritti alla FICSF
(27-04-2017)
Corgeno in grande forma ad Angera
La società del presidente Giovanni Marchettini fa man bassa di trofei aggiudicandosi sia la classifica generale sia quelle di specialità Jole ed Elba.
(26-04-2017)
Domenica 21 maggio l'Interregionale Jole-Elba a Germignaga
Domenica 21 maggio si svolgerà la tradizionale regata interregionale di Germignaga con organizzazione a cura della Canottieri Germignaga.
(25-04-2017)
Domenica 14 maggio la zonale Jole-Elba a Laglio
La regata si svolge con la collaborazione del Banco Credito Cooperativo di Lezzeno e il patrocinio dell'Autorità di Bacino del Lario e dei laghi minori.
(25-04-2017)
VIP domenica 7 maggio a Clusane d'Iseo
Sono i Giovani Vogatori Clusanesi a ospitare domenica 7 maggio la regata interregionale VIP.
(24-04-2017)
Ottimo avvio per la Voga in Piedi a Gardone Riviera
Inizia alla grande la stagione sportiva 2017 per la Voga in Piedi: una splendida giornata ha incorniciato la prima gara interregionale per la VIP svoltasi oggi a Gardone Riviera.
(23-04-2017)
Rinviata l'Interregionale di Chiavari
Niente da fare oggi per le società ritrovatesi a Chiavari per partecipare alla regata interregionale Jole-Elba. Le brutte condizioni del mare spingono la giuria, in accordo con la LNI Chiavari e Lavagna, a rinviare l'evento.
(23-04-2017)
Angera: le iscrizioni e gli ordini di partenza
Sono 187 gli equipaggi iscritti all'Interregionale Jole-Elba di Angera, a cura della De Bastiani.
(23-04-2017)
Corso in Diritto Sportivo e Penale dello Sport
L’Università degli Studi di Genova (UNIGE), Dip. Di Giurisprudenza, ha attivato il Corso di perfezionamento in “DIRITTO SPORTIVO E PENALE DELLO SPORT” (Direttore Prof. P. Pisa).
(21-04-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.