HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Venerdì, 18 Agosto 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Palio Marinaro San Pietro: domenica la 54a edizione
Sale la febbre per la 54° edizione del Palio Marinaro di San Pietro, in programma ai Bagni San Nazaro domenica prossima e promosso dal presidente Comitato Generale Ente Regate Antiche Repubbliche Marinare Italiane Luciano Grillo e dal presidente del Comitato Provinciale della FICSF (Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso) Stefano Crovetto.

E’ l’appuntamento più atteso nel panorama genovese di questa disciplina, poiché il Palio riassume sport, cultura e tradizione. Patrimonio della nostra città, il regolamento della manifestazione è stato recentemente tradotto in genovese dall’Associazione Culturale "A Compagna", garante della grande storia di Genova e della sua lingua.

Il percorso di gara è articolato su tre giri di boa (totale 1500 metri), al termine dei quali i gozzi arenano di slancio sul bagnasciuga: ogni equipaggio è atteso dal “mozzo d’arrampicata”, che strappa dalla prua la bandierina con i colori rionali e corre velocissimo verso il “castello” del rione, si arrampica sulla fune e con la sola forza delle braccia infila la bandierina nell’apposito alloggiamento sulla sommità del “castello” togliendo poi la mano e concludendo la gara.

Il Palio Marinaro di San Pietro è stato preceduto dal Palio del Levante (Bogliasco-13 giugno) e del Ponente (Pra’-20 giugno): la vittoria della prima regata è andata al rione di Sestri (tra gli Junior successo di per Voltri) mentre domenica scorsa il maltempo ha avuto la meglio consentendo solo la disputa della gara giovanile vinta dal rione di Sturla-Vernazzola.

Sono iscritti al Palio otto equipaggi: Voltri (Luca Altomani, Ruggero Gatti, Dario Ferrando, Daniele Siviero, timoniere Daniele Biondi, mozzo Roberto Vassallo, riserva Tomaso Priano), Sestri (Claudio Biondi, Alessio Ponte, Giorgio e Alberto Gentile, tim. Alessandro Rosa, mozzo Fabio Armanino), Sampierdarena (Giancarlo Caramagno, Giorgio Pisano, Davide Leoncini, Stefano Leoncini, tim. Erika Caramagno), Foce (Simone Benvenuto, Lorenzo Manca, Nicolò Sortino, GB Salomone, tim. Andrea Bertorello, mozzo Raffaele Palagonia), Sturla-Vernazzola (Lorenzo Simoni, Davide Rabaglio, Roberto Moscatelli, Giovanni Zunino, tim. Marco Bonci, mozzo Diego Ambrogio), Quinto (Enzo Pollio, Luca Cama, Fabio Carbone, Mario Venzano, tim. Matteo Diana, mozzo Riccardo Baldassarre), Nervi (Antonio Marco Filippini, Enrico Perino, Francesco Malerba, Marco Fabbi, tim. Denise Zacco, mozzo Alberto Tarantino), S.Ilario-Capolungo (Federico Dolfini, Pino Bruzzone, Vincenzo Mancuso, Cristiano Ghersi, tim. Stefano Crovetto, mozzo Roberto Romeo).

Le gare, anticipate dal Corteo Storico, iniziano domenica alle ore 17.30 con le batterie: i sorteggi vengono effettuati nel corso del Consiglio Regata (17). Prima le batterie, alle 18.15 la finale Juniores mentre il gran finale è previsto per le 18.45.

Al vincitore andrà l’ambito Trofeo Andrea Doria, offerto dalla Famiglia Doria Pamphilj, riproduzione di uno dei cinquecenteschi batacchi bronzei del portale nord del Palazzo del Principe, raffigurante Nettuno.

Il Comitato Promotore del Palio Marinaro di San Pietro ringrazia la Bagni Marina Genovese, Bagni San Nazaro, AMIU e Distretto 108la2 Lions Italy.

La storia (a cura di Maria Luisa Profumo)

Il Palio di San Pietro, viene istituito dal Comune di Genova nel 1955. Già da trent'anni si correva annualmente sull'arenile di Prà un Palio marinaro intitolato a San Pietro, cui partecipavano gli equipaggi di numerose borgate genovesi. Dopo la pausa bellica, l'interesse per il canottaggio si accende sempre di più, fino a permettergli di diventare il terzo sport più praticato a Genova dopo calcio e ciclismo. Il Comune ha l'idea di dotare ciascuno dei Rioni costieri di un Gozzo da regata a 22 palmi, in legno di mogano e cedro.

Sui gozzi trova posto un equipaggio, rigorosamente rionale, composto da quattro vogatori di punta e un timoniere che guida l'imbarcazione alla scia, cioè vogando in piedi con due remi. La domenica della manifestazione, stabilita di anno in anno, è quella immediatamente precedente o seguente la festività dei Santi Pietro e Paolo.

Da principio, i Palii si corsero di fronte alla spiaggia della Foce, allora amplissima, accanto alla Chiesa dedicata al Santo Patrono dei Pescatori. Successivamente la costruzione di piazzale Kennedy obbligò lo spostamento della sede di gara di fronte ai bagni San Nazaro.

Nel 1986 i Gozzi in legno sono sostituiti dagli attuali Gozzi nazionali in vetroresina lunghi cinque metri e sessantacinque centimetri, pesanti 195 chili. Tutto ciò porta inevitabilmente all’esclusione della “scìa”, sostituita da un timoniere con relativo timone.

Attualmente partecipano i Rioni genovesi, con gli antichi stemmi sulle maglie ed i colori tradizionali: Voltri (verde), Prà (rosso), Multedo (bianco-granata), Sestri (bianco-nero), Sampierdarena (bianco-verde), Foce (rossoblù), Sturla-Vernazzola (giallo), Quinto (blu), Nervi (arancio), Sant'Ilario-Capolungo (violetto).

Albo d’oro delle ultime edizioni: 2001 Multedo, 2002 Quinto, 2003 Sestri, 2004 Sestri, 2005 Sampierdarena, 2006 Quinto, 2008 Nervi, 2009 Quinto. Il rione di Sestri vanta il maggior numero di vittorie (17).
  ::ARCHIVIO::
Il bando dei CIA Gozzi di Santa Margherita Ligure
Santa Margherita Ligure, per il secondo anno di fila grazie all'impegno della Società Remiera Gianni Figari del presidente Andrea Maggiali, ospiterà i Campionati Italiani specialità Gozzo Nazionale.
(18-08-2017)
Domenica Lucie a Gravedona per la quinta prova
Partecipano i comuni di Bellagio, Lezzeno, Laglio, Argegno, Sala Comacina, Nesso, Domaso, Ossuccio, Carate Urio, Cremia e naturalmente Gravedona.
(18-08-2017)
Corgeno: le iscrizioni e ordini di partenza per la regata nazionale
Organizzazione affidata alla Canottieri Corgeno del presidente Giovanni Marchettini, appuntamento importante a due settimane dai 65i Tricolori che si svolgeranno per il decimo anno consecutivo proprio a Corgeno. Ordini di partenza
(17-08-2017)
Circolare Informativa n°6 del 2017
Giovedi 3 Agosto alle ore 18,30 presso la sede della federazione in Genova Via Pra 63, si è riunito il consiglio di Presidenza federale per adottare le seguenti deliberazioni di urgenza.
(16-08-2017)
A Moneglia la terza gara nazionale Gozzi
Si gareggia in mattinata con organizzazione a cura dell'Associazione Sportiva Mobilia.
(16-08-2017)
Pilarella vince il 76° Palio Marinaro dell'Argentario
Vittoria con il tempo di 24’35”, seguiti a ruota dalla Fortezza a soli 3 secondi di distacco.
(16-08-2017)
I risultati della gara Interregionale di Arolo
Domenica di gare ad Arolo dove sono andate in scena le regate interregionali Jole ed Elba a cui hanno preso parte 181 equipaggi. Ecco il quadro dei vincitori.
(14-08-2017)
A Ferragosto il 76° "Palio Marinaro dell'Argentario"
L'inizio della gara è previsto al calar del sole, nello specchio d'acqua denominato Stadio di Turchese.
(14-08-2017)
Trofeo Renzo e Lucia: Domaso profeta in patria
A darsi battaglia i padroni di casa del Domaso Omar Poncia e Lino De Lorenzi e i fratelli Giannino e Domenico Gelpi in rappresentanza del comune di Bellagio.
(14-08-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.