HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Domenica, 25 Giugno 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Decimo Trofeo Sinigaglia per lo Sport Club Renese
Sette titoli italiani, la classifica generale (davanti a Corgeno e Germignaga) e, per la decima volta, il Trofeo Sinigaglia: brilla la stella dello Sport Club Renese ai Tricolori Lariane ed Elba di Corgeno di Vergiate (Varese), disputati ieri e oggi con la partecipazione di 366 equipaggi in forza a 27 società.
Soddisfazioni importanti anche per i padroni di casa della Canottieri Corgeno, capaci di conquistare il Trofeo Tosti (categorie giovanili).

Ecco la suddivisione dei titoli italiani: Sport Club Renese 7, Arolo e Murcarolo 4, Angera e Corgeno 3, Carate, Falco Rupe Nesso e Germignaga 2, Cannero e Plinio Torno 1.

Applausi per tutti nella regata riservata agli Esordienti con premiazioni a cura di Narcisio Gobbi (presidente FICSF) ed Enrico Gandola (presidente FIC): Martino Molinari (Falco Rupe Nesso), Valentino Gallisto (Falco Rupe Nesso), Alessandro Lagiola (Sport Club Renese), Erik Bastita (Urania), Emilio Milesi (Aldo Meda Cima), Francesco Priano (Voltri), Daniel Zacco (Murcarolo), Luca Corazza (Corgeno), Erik Raineri (Aldo Meda Cima) e Diego Fattoretto (Arolo) nel singolo. Antoniazzi-Fantato (Caldè), Maffiola-Personeni (Germignaga), Maragni-Dianin (Caldè), Giussani-Talamone (Arolo) e Bernasconi-Portanti (Carate) . Per il doppio Veterani vittoria per Cerro (Andrea Trezzi, Fabrizio Galetta, tim. Luca Crosta).

Singolo Ragazze - Dopo l'argento nell'edizione 2009 del singolo Cadette (dietro Chiara Ondoli), Debora Gandola (Falco Rupe Nesso)conquista il titolo italiano nella categoria superiore infliggendo una barca a Sara Bobbio (Arolo) al termine di un serrato confronto, risolto negli ultimi 200 metri. Bronzo per Mascia Marini (Cerro) che rispetto all'ultima regata nazionale di Corgeno (22 agosto) scende un gradino del podio a vantaggio della Bobbio. E' il primo titolo italiano per Debora, quindici anni e mezzo di Nesso.

Due di punta Senior - Nel 2008 Andrea Corti (Sport Club Renese) trionfò a Eupilio (Como) insieme a Davide Pojer e al timoniere Davide Mugnani. Nel 2009 argento per Andrea a Corgeno, nel 2010 il varesino si ricuce lo scudetto sul petto insieme a Pietro Anzi ed Edoardo Riva (timoniere). Da sottolineare che il tecnico della Renese Maurizio Mugnani aveva deciso di cambiare completamente l'equipaggio vincitore della regata nazionale del 22 agosto impiegando i vogatori Carlo Stradella e Alessandro Adduci su altre barche. Una prova brillante, soprattutto alla luce dell'ottimo passo di gara espresso nei 1000 metri del percorso. Negli ultimi 150 metri la Canottieri Corgeno (Pasquale Chiella, Angelo Cancellieri, tim. Dario Corti) sigilla l'argento precedendo Angera (Diego Marino, Paolo Paietta, tim. Sara Vesco). Terzo titolo italiano per Corti (azzurro ai Mondiali Juniores 2006 e 2007, quarto nel quattro senza a Pechino 2007) e Riva, secondo per Anzi.

Singolo Cadetti - Il successore di Mattia Zerboni (Falco Rupe Nesso) è Raimondo Romeo Ribolzi (Canottieri Corgeno), autore di un capolavoro in questa specialità dove a dargli filo da torcere oggi sono Federico Sterzi (Germignaga) e Gabriele Fantato (Caldè): a titolo ormai assegnato, nel finale si scatena la lotta per l'argento, dove il vogatore di Germignaga la spunta per pochi decimi. Grande gioia per Raimondo (primo titolo italiano), già campione regionale, che rispecchia in pieno le attese del Direttore Sportivo Michele Marchettini.

Quattro di coppia Juniores - Dopo due anni di dominio targato Germignaga, questa volta i potenziali accreditati del successo sono altri. A 250 metri dal traguardo, c'è già luce tra l'Angera (Matteo Vesco, Silvio Luigi Ondoli, Corrado Verità, Riccardo Forni, tim. Sara Vesco) e le altre barche. Titolo nel cassetto per la società del presidente Giorgio Vesco. Per l'argento più bravo il Murcarolo (Alessio Jovanovic, Riccardo Castellotti, Danilo Scarapazzi, Renato Paolo Frascio, tim. Sara Nataletti) del Corgeno (Simone Macrì, Davide Tabacco, Marsel Nikay, Gaetano Birritteri, tim. Alessandro Colombo) che si accontenta del bronzo.

Singolo Cadette - Chiara Ondoli (Angera) bissa il successo in questa specialità. Nel 2009 in rimonta ai danni di Debora Gandola, nel 2010 senza storia. Ben 23 secondi tra lei e Marta Piantoni (Falco Rupe Nesso), forcing finale di Sara Prandini (Plinio Torno) per il bronzo. Per la Ondoli un anno straordinario: il titolo italiano arriva dopo le due vittoria in quattro di coppia nella Coupe de la Jeunesse di Hazewinkel (Belgio).

Due di punta Femminile - E' ancora Sport Club Renese per il terzo anno consecutivo.Stavolta, però, non sono Erika Mai ed Eleonora Binda (tim. Oscar Renna) a far festa (terze al traguardo) ma Valentina Croci ed Elisa Stranges (tim. Edoardo Riva). La sfida è con la Canottieri Corgeno di Antonella Corazza (olimpica a Los Angeles 1984 nel quattro di coppia con timoniere) e Liliana Prosdocimo (tim. Dario Corti). Nelle ultime palate viene fuori la maggiore brillantezza dell'equipaggio del presidente Rossetti mentre la stanchezza si fa sentire per le ragazze di Corgeno, primo due settimane fa nella gaa nazionale.

Quattro di coppia Ragazzi - Lo Sport Club Renese vince il suo terzo titolo in questa giornata venendo fuori alla distanza e approfittando del calo dell'US Carate Urio. Come nella gara precedente, gli ultimi 250 metri sono i migliori per l'equipaggio diretto da Maurizio Mugnani. Completamente rinnovata la barca rispetto al successo del 2009: non ci sono più Luigi Andrea Caielli, Luca Giorgetti, Filippo Milani e Michele Rossetti ma Davide Bernocchi, Federico Mugnani, Marco Lami e Gaspare Vasile. Al timone Roberto Rossetti. I sogni di Carate (Guglielmo Carcano, Mattia Soldani, Filippo Mondello, Matteo Tettamanti, tim. Federica Bianchi) si spengono nel finale, quando anche Corgeno (Simone Corazza, Alberto Arnese, Matteo Checola, Mattia Tognetti, tim. Alessandro Colombo) lancia lo sprint decisivo per aggiudicarsi la medaglia d'argento. Bronzo al Carate.

Singolo Allieve - Favorita Lisa Marie Ferretti (Arolo), in acqua pronostico confermato perché l'allieva del tecnico Fattoretto vince senza però dominare perché Lucia Zuzolo (Plinio Torno) ed Emma Rusconi (Pescate) disputano una grande gara resistendo a lungo al confronto. Grandi complimenti al traguardo per Lisa Marie, una stagione vissuta sempre sulla cresta dell'onda.

Singolo Seniores - Il campione uscente è Davide Zucchelli (Sport Club Renese), quest'anno in gara nel doppio e nel quattro di coppia. Al compagno di squadra Davide Pojer il compito di difendere il titolo italiano, compito assolto nel migliore dei modi con 1000 metri inappuntabili insieme al timoniere Alessandro Santaterra. Per l'argento, testa a testa tra Cerro e Falco Rupe Nesso. Bravissimo Francesco Bonomo (tim. Luca Crosta) a tener dietro Roberto Pusinelli (tim. Giacomo Leoni). E' il titolo numero 4, oggi, per la Renese, e il numero 11 per il 33enne varesino che due settimane fa, nella gara nazionale, aveva vinto il due di coppia e il quattro di punta. L'unico titolo che mancava a Pojer nel canottaggio a sedile fisso era proprio il singolo. Missione compiuta!

Singolo  Juniores - Daniela Selva, sei titoli italiani per la Falco Rupe Nesso, abdica negli ultimi 150 metri. Troppo forte il mal di schiena per essere al top della forma per questi Tricolori ma grande merito va ricondotto anche all'azione di Denise Zacco (seconda vittoria tricolore) che la attacca per tutto il percorso superandola in prossimità del traguardo. Solo mezzo secondo tra queste due vogatrici, a favore della genovese del Murcarolo allenata da Stefano Melegari e nata nel luglio 1991. Bronzo per Emanuela Tabacco, vogatrice dell'US Carate Urio e bronzo alla Coupe de la Jeunesse in Belgio a Hazewinkel.

Due di punta Juniores - Matteo Baranzelli e Filippo Carcano (tim. Mirco Fattoretto) riconfermano il loro valore nella vogata di punta esprimendosi ad alti livelli in questa finale. L'Arolo conquista il suo secondo titolo succedendo nell'albo d'oro di questa specialità alla Canottieri Corgeno, quest'anno seconda con Gaetano Birritteri e Davide Tabacco (argento ai Mondiali Juniores di Racice) timonati da Dario Corti. Bronzo all'Urania di Lorenzo Simoni e Giovanni Zunino (tim. Marco Bonci), brava nel tener dietro Germignaga negli ultimi metri.

Singolo Ragazzi - Torno, Torno,Plinio  Torno. Il singolista Matteo Bernardinello si migliora di due posizioni rispetto all'anno scorso (Corgeno 2009) e vince così il titolo italiano davanti a Silvio Luigi Ondoli (Angera) ed Edoardo Miele (Caldè), quest'ultimo protagonista di un finale incandescente (palata su palata) con Brunati (Cerro) e Dante (Urania).

Due di coppia Seniores - Il settore femminile della Sportiva Murcarolo dà nuovamente i suoi frutti grazie a Benedetta Bellio e Federica Torresi (tim. Sara Nataletti). Non era semplice avere ragione dello Sport Club Renese (Giulia Noseda, Giulia Rossetti, tim. Santaterra) e della Canottieri Corgeno (Ambra Roversi, Silvia Magni, tim. Dario Corti). Risultato sensazionale per le ragazze allenate da Stefano Melegari.

Quattro di punta Seniores - Germignaga strappa la leadership allo Sport Club Renese (prima nel 2009) dopo una gara che non risparmia emozioni. Cristian Papa (ottavo titolo), Fabio Porcelli (undicesimo), Luca Cadei (dodicesimo) e Michele Peretti (quarto titolo - tim. Matteo Personeni) realizzano la loro impresa per la felicità del presidente Mauro Cadei e del tecnico Felice Bogni. Mezza barca dietro i ragazzi del presidente Rossetti: Alessandro Adduci, Davide Pojer, Yuri Sartori e Carlo Stradella (tim. Edoardo Riva), bronzo per il Murcarolo (Augusto Zamboni, Enrico Perino, Francesco Malerba, Paolo Sciutto, tim. Sara Nataletti).

Singolo Allievi - Cannero campione d'Italia con Alessandro Ramoni, padrone assoluto di questa regata.Due terzi del podio sono dell'Aldo Meda Cima con Marco Milesi che negli ultimi 300 metri si rivela più fluido e veloce di Dylan Raineri.

Singolo Juniores - Verità, Verità. Si, proprio lui: il Corrado dell'Angera (tim. Sara Vesco)  sprinta nel finale bruciando il singolista della Renese Omar Airolo (tim. Roberto Rossetti) mentre il terzo gradino del podio viene occupato da Matteo Boldi (tim. Dario Corti - Corgeno). Terzo titolo di giornata per l'Angera, secondo di giornata (e assoluto) per Corrado Verità.

Singolo Seniores - Antonella Corazza, nome importante del canottaggio nazionale come olimpica a Los Angeles 1984 e allenatrice della Canottieri Corgeno, conquista il titolo italiano precedendo Daniela Selva (Falco Rupe Nesso) ed Erika Mai (Sport Club Renese). E' la sua prima vittoria nel canottaggio a sedile per lei, allenata dal marito Pietro D'Antone.

Due di coppia Ragazzi - Per lo Sport Club Renese Davide Bernocchi e Federico Mugnani (tim. Roberto Rossetti) conquistano il loro secondo titolo italiano oggi sudando le proverbiali sette camicie. Vittoria sul filo di lana, LNI Chiavari e Lavagna (Andrea Sanguineti, Alessandro Spotorno, tim. Susanna Nicolini) tiene in pugno la regata sino agli ultimi 150 metri. Bene anche il Murcarolo (Riccardo Castellotti, Danilo Scarapazzi, tim. Daniel Zacco), terzo classificato.

Due di coppia Ragazze - L'US Carate Urio marchia questa specialità con Giulia Zerboni e Marta Giacchero. Una bella vittoria su Germignaga (Cinzia Porcelli, Marta Galmarini) e Cerro (Mascia Marini, Debora Bergomi), la prima per la società del presidente Marco Taroni in questa giornata di finali.

Due di coppia Seniores - Netta affermazione per la Sportiva Murcarolo che dopo le vittorie delle donne festeggia anche i maschi. Paolo Perino (azzurro in Coppa del Mondo nel doppio e ai Mondiali Under 23 nel quattro di coppia) e Marco Fabbi (tim. Federica Torresi) battono Sport Club Renese (Andrea Mugnani, Davide Zucchelli, tim. Santaterra) e Canottieri Corgeno (Lorenzo Morandi, Massimo Ugolotti, tim. Dario Corti). Paolo Perino, campione d'Italia nel due di coppia per il secondo anno consecutivo, va in doppia cifra (10 titoli), seconda vittoria tricolore per Fabbi.

Due di coppia Allievi - Dopo Debora Gandola, ecco l'equipaggio di Josef Posca e Michele Piantoni a regalare un'altra gioia al presidente Luigi Gaffuri per la Falco Rupe Nesso. Samuele Macrì a Gianluca Barbagallo, argento, portano legna alla Canottieri Corgeno per il Trofeo Tosti. Bronzo allo Sport Club Renese dei timonieri Edoardo Riva e Roberto Rossetti.

Quattro di coppia Juniores - Danilo Perilli, Giacomo Manfroni, Matteo Baranzelli, Tommaso Rossi (tim. Mirco Fattoretto: questa la formazione di Arolo campione d'Italia nel 2009. Quest'anno cambia un'unità: Filippo Carcano al posto di Manfroni, non il risultato perché la società del presidente Ferretti vince con pieno merito davanti a Corgeno (Matteo Boldi, Pasquale Cassano, Mattia Tognetti, Michael Abbate, tim. Alessandro Colombo) e US Carate Urio (Guglielmo Carcano, Mattia Soldani, Filippo Mondelli, Matteo Tettamanti, tim. Federica Bianchi). Secondo titolo vinto oggi da Baranzelli e Carcano. 

Due di coppia Cadette - Sara Macrì e Ilaria Broggini: sono loro le neocampionesse italiane in questa specialità, sono loro a portare il terzo titolo italiano alla Canottieri Corgeno rendendola profeta in patria. Argento al Cannero (Carlotta Foroni, Celia Obeirne) e bronzo all'Arolo (Magda Rovei, Corinna Valisa).

Quattro di coppia Femminile - Sesta vittoria tricolore per lo Sport Club Renese grazie alle sue donne. Valentina Croci, Giulia Noseda, Giulia Rossetti e Giulia Vaghi (tim. Roberto Rossetti) regolano la concorrenza Corgeno (Ambra Roversi, Silvia Magni, Astrid Palmieri, Liliana Prosdocimo, tim. Alessandro Colombo) e Murcarolo (Sara Grigoletto, Nadia Durso, Sabrina Crivello, Laura Moscatelli, tim. Sara Nataletti).

Due di coppia Cadetti - Sport Club Renese cala il Settebello con Marco Ossola e Massimo Schwartz. Anche nelle gare giovanili il sodalizio del presidente Rossetti ribadisce la sua forza sconfiggendo, in questo caso, Corgeno (Marco Ponzellini, Stefano Morganti) e Plinio Torno (Roberto Gandola, Nicolas Luzzani).

Due di coppia Allieve - Da Arolo a Carate Urio: passaggio di consegne in questa specialità dove nel 2010 sono Vanessa Schincariol e Chiara Portanti sono le nuove campionesse d'Italia. Niente da fare per Germignaga (Paola Perdoncin, Ilaria Sterzi) e Canottieri Caldè (Corinne Aquilino, Giorgia Sica), costrette ad accontentarsi della seconda e della terza posizione.

Due di coppia Juniores - Tommaso Rossi e Danilo Perilli, il cerchio è chiuso per il quarto titolo italiano dell'Arolo che vince il suo terzo titolo nella categoria Junior dopo il due di punta e il quattro di punta. Sono Tommaso Rossi e Danilo Perilli (tim. Mirco Fattoretto) i primi classificati al termine del confronto con Germignaga (Luca Guarnieri, Alexis Binda, tim. Fabio Maffiola) e dell'Urania (Lorenzo Simoni, Giovanni Zunino, tim. Marco Bonci), in medaglia anche in questa specialità (dopo il due di coppia) con la stessa formazione.

Due di coppia Juniores Femminile - Denise Zacco e Benedetta Bellio raddoppiano! E' il secondo titolo italiano oggi per loro, in questo caso le ragazze di Stefano Melegari sorprendono lo Sport Club Renese di Elisa Stranges e Giulia Vaghi. Terza l'Arolo di Sara Bobbio e Giulia Mussida.

Quattro di coppia Seniores - I ragazzi di Germignaga tornano sul gradino più alto del podio nel quattro di coppia. Non c'è Cadei, infortunatosi nella gara del quattro di punta, ma è ben sostituito da Federico De Maddalena: con loro Cristian Papa, Michele Peretti, Fabio Porcelli e il timoniere Matteo Personeni. Al cardiopalma, perché lo Sport Club Renese esce nuovamente battuto per pochissimo: bravi, comunque, anche Alessandro Adduci, Davide Basello, Andrea Corti e Carlo Stradella (tim. Alessandro Santaterra). Terzo posto per la De Bastiani Angera (Paolo Paietta, Fabio Verità, Diego Marino e Riccardo Forni, tim. Sara Vesco).
Immagini aggiuntive

Debora Gandola

Davide Pojer e il timoniere Santaterra

Marco Fabbi, Paolo Perino e Federica Torresi
Documenti allegati
  ::ARCHIVIO::
A Vernazzola brillani Gianni Figari e Urania
Due successi per la Società Remiera Gianni Figari, vincitrice anche del Trofeo abbinato alla classifica generale, e uno per il Club Sportivo Urania.
(25-06-2017)
Rinviata la zonale di Blevio
La gara di Blevio, a causa del maltempo, è stata rinviata a domenica 23 luglio. Nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando aggiornato
(25-06-2017)
Rinviata la seconda prova del Palio del Tigullio
A causa delle non ottimali condizioni meteo marine, la LNI Chiavari e Lavagna comunica il rinvio a data da definirsi della seconda prova del Palio Marinaro del Tigullio.
(25-06-2017)
Nuova data per la festa del Canottaggio per Tutti
La Canottaggio per Tutti informa che la tradizionale festa estiva, a conclusione dell'anno di corsi di voga per ragazzi disabili, si svolgerà sabato 22 luglio sempre a Osiglia.
(23-06-2017)
Tutto pronto a Chiavari per la seconda prova del Palio del Tigullio
Grande attesa a Chiavari per la seconda tappa del Palio Marinaro del Tigullio.
(23-06-2017)
Equipaggi iscritti al Palio Remiero del Lario
Pubblichiamo l'elenco degli equipaggi iscritti al Palio Remiero del Lario, valevole come "Trofeo Renzo e Lucia".
(23-06-2017)
Le iscrizioni e gli ordini partenza per la zonale di Blevio
Sono 92 gli equipaggi iscritti alla regata zonale di Blevio, a cura dell'Aurora e in programma domenica prossima a partire dalle 9:30.
(23-06-2017)
"Trofeo Renzo e Lucia": primo timbro Domaso a Bellagio
Questo primo appuntamento, ben organizzato dalla US Bellagina, ha messo in evidenza diversi equipaggi che sicuramente non si risparmieranno nella prossima regata in programma a Lezzeno per il 30 luglio.
(25-06-2017)
A Santa Maria il Palio di San Ranieri
Dietro Santa Maria e Sant'Antonio si sono classificati nell'ordine San Francesco e San Martino.
(22-06-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.