HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Giovedì, 27 Aprile 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
A Roma convegno sull'Educazione Motoria, Fisica e Sportiva
Il Convegno Nazionale dal Tema: “Educazione Motoria, Fisica e Sportiva in Italia: Analisi e Prospettive Future”, si è concluso con successo facendo registrare gli interventi di tutti i relatori e le conclusioni, oltre del Senatore Luigi Ramponi, Presidente dell’Associazione Nazionale Stelle al Merito Sportivo del CONI che ha organizzato il consesso, anche del Presidente del CONI Gianni Petrucci e del Prof. Paolo Parisi Rettore dell’Università degli Studi di Roma "Foro Italico”. Assente il Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca On. Maria Stella Gelmini.

Il Senatore Luigi Ramponi ha aperto il consesso affermando che: “Lo sport, l’attività sportiva in tutte le sue espressioni, costituisce oggi il più diffuso ed importante fenomeno sociale. La considerazione nei confronti del fenomeno sportivo da parte della società è nel tempo mutata in senso estremamente positivo. Il mutamento è maturato, soprattutto, in seno alle famiglie italiane. Per favorire lo sviluppo in ambito sociale di un così importante fenomeno per i cittadini, è necessario che lo Stato comprenda la valenza e l’importanza che può avere ogni facilitazione alla pratica sportiva per il benessere, lo sviluppo, l’educazione della società nazionale”.

Il Rettore dell’Università degli Studi di Roma "Foro Italico”, Prof. Paolo Parisi, nel suo intervento ha sottolineato che: “L’azione del CONI sul fronte della promozione sportiva è altamente meritoria perché coinvolge il Corpo insegnante a tutti i livelli. Sport e attività motoria di base sono uno strumento di crescita nei confronti di tutta la popolazione giovanile, ma per consentire questo serve una formazione ed una preparazione altamente scientifica per questo auspico una maggiore condivisione e partecipazione sinergica e in rete dello sport e della scuola”.

In tutti gli interventi dei relatori che si sono susseguiti, tra cui il dott. Sergio Scala, che ha trattato "L’educazione motoria, fisica e sportiva nell’attuale contesto della scuola italiana"; il dott. Marco Riva, il quale ha relazionato sul tema dell’educazione motoria, fisica e sportiva quale strumento necessario ai giovani per acquisire sani stili di vita e contrastare la sedentarietà"; del dott. Marco Busetti, il quale si è occupato delle prospettive dell’educazione motoria, fisica e sportiva nella scuola italiana”, è emerso che l’attività motoria nella scuola è fondamentale per allargare la base in maniera che lo sport possa attingere per formare i futuri campioni. È stata rimarcata anche l’importante che gli operatori sportivi abbiamo una formazione sia tecnica che scientifica come è stato rimarcato anche dai relatori che hanno trattano il pensiero del CONI. Tra loro il dott. Maurizio Romano ha sottolineato l’importanza che il Protocollo d’intesa MIUR-CONI, in ambito di relazione istituzionale, recentemente firmato, riveste per il mondo sportivo in genere. La dott.ssa Daniela Drago, nell’intervento ha trattato l’argomento dei “programmi di promozione sportiva della scuola del 1° e 2° ciclo" ed inoltre Antonio La Torre ha parlato ampiamente sul tema della “formazione e l’aggiornamento a carattere sportivo del personale della scuola". Lo "Sport, Università e Territorio" è stato trattato dalla Prof.ssa Stefania Sabatini, mentre il tema "Dirigenza sportiva, Scuola e Sport" ha avuto nel dott. Franco Vivona il maggiore interprete.

La conclusione del Convegno, che ha registrato l’assenza del Ministro dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca On. Maria Stella Gelmini, è stata sostenuta dal Presidente del CONI Gianni Petrucci, giunto insieme al suo Segretario Generale Raffaele Pagnozzi, il quale ha esordito dicendo che: “Siamo entusiasti delle attività sviluppate con il mondo della scuola tant’è che il CONI ha stanziato ben 5 milioni di euro. Scuola e sport insieme, quindi, per realizzare il progetto di alfabetizzazione motoria di base. Ribadisco però che la Scuola, e con lei il Ministro, non da ancora una risposta concreta alle esigenze che il progetto richiede per il suo ulteriore sviluppo. Lo sport movimenta opinione pubblica e turismo e quindi ritengo che debba avere anche un’attenzione maggiore dalle Istituzioni che rappresentano il mondo scolastico. Le mie affermazioni vogliono essere solo una sollecitazione per far si che il progetto non si areni poiché sarebbe una sonora sconfitta di tutto il sistema paese”.

Il Senatore Ramponi ha chiuso i lavori, dopo aver ringraziato i presenti, i relatori ed il presidente del CONI, dicendo che: “Le famiglie accettano, oggi, pesanti sacrifici per consentire ai propri figli la pratica sportiva, assai spesso in centri privati. La scuola costituisce, in sede pubblica, lo strumento di formazione delle nuove generazioni e il mezzo di relazione tra la struttura statale e la gioventù di un paese. Essa può svolgere, quindi, una funzione importante in termini di avvio, apertura, facilitazione alla pratica sportiva. Proprio per colmare il divario tra il pensiero della società e la realtà istituzionale, si deve fare riferimento ad un’evoluzione dell’attività sportivo-motoria in seno alla scuola, che porti progressivamente: all’aumento delle ore settimanali di educazione fisica, alla disponibilità di una palestra pari a quella di disponibilità di aule, la seria e generale partecipazione ai Giochi della Gioventù, incontri e campionati interscolastici in numerosi sport attraverso i tre pilastri di questa evoluzione che sono il MIUR, il CONI e l’UFI”.
  ::ARCHIVIO::
Corgeno in grande forma ad Angera
La società del presidente Giovanni Marchettini fa man bassa di trofei aggiudicandosi sia la classifica generale sia quelle di specialità Jole ed Elba.
(26-04-2017)
Domenica 21 maggio l'Interregionale Jole-Elba a Germignaga
Domenica 21 maggio si svolgerà la tradizionale regata interregionale di Germignaga con organizzazione a cura della Canottieri Germignaga.
(25-04-2017)
Domenica 14 maggio la zonale Jole-Elba a Laglio
La regata si svolge con la collaborazione del Banco Credito Cooperativo di Lezzeno e il patrocinio dell'Autorità di Bacino del Lario e dei laghi minori.
(25-04-2017)
VIP domenica 7 maggio a Clusane d'Iseo
Sono i Giovani Vogatori Clusanesi a ospitare domenica 7 maggio la regata interregionale VIP.
(24-04-2017)
Ottimo avvio per la Voga in Piedi a Gardone Riviera
Inizia alla grande la stagione sportiva 2017 per la Voga in Piedi: una splendida giornata ha incorniciato la prima gara interregionale per la VIP svoltasi oggi a Gardone Riviera.
(23-04-2017)
Rinviata l'Interregionale di Chiavari
Niente da fare oggi per le società ritrovatesi a Chiavari per partecipare alla regata interregionale Jole-Elba. Le brutte condizioni del mare spingono la giuria, in accordo con la LNI Chiavari e Lavagna, a rinviare l'evento.
(23-04-2017)
Angera: le iscrizioni e gli ordini di partenza
Sono 187 gli equipaggi iscritti all'Interregionale Jole-Elba di Angera, a cura della De Bastiani.
(23-04-2017)
Corso in Diritto Sportivo e Penale dello Sport
L’Università degli Studi di Genova (UNIGE), Dip. Di Giurisprudenza, ha attivato il Corso di perfezionamento in “DIRITTO SPORTIVO E PENALE DELLO SPORT” (Direttore Prof. P. Pisa).
(21-04-2017)
Interregionale VIP 7,50 a Gardone Riviera: le iscrizioni
Undici società, in rappresentanza di 48 equipaggi, gareggiano domenica a Gardone Riviera (BS) per la prima regata interregionale del 2017.
(21-04-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.