HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Martedì, 25 Aprile 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Il racconto della prima prova di Coppa Italia ViP750
Paratico apre la prima Coppa Italia 2011 su ViP750. E lo fa in una bella giornata di sole, che, quasi fosse programmato, è durato per l'intero tempo della regata, lasciando poi spazio ad una breve precipitazione.
La giornata si prospettava interessante già nelle premesse: oltre 50 equipaggi iscritti divisi nella categorie due di punta Junior-Senior, due di punta Cadetti -Ragazzi, singolo di coppia Junior-Senior, alcuni equipaggi femminili. Significativa anche la rappresentanza territoriale degli equipaggi intervenuti, appartenenti a tredici diverse società sportive: Brescia, padrone di casa, Verona, Bergamo, Cremona, Venezia, per una sfida di voga davvero entusiasmante e impegnative.

1500 i metri previsti per gli adulti, 750 per i giovani, su un tracciato di gara di mt 375, collaudato dal Vicepresidente del C.T.A. Nazionale della Federazione Italiana Canottaggio sedile fisso, Botta.
Le regate si sono aperte verso le 9.30 di mattina, con le batterie eliminatorie junior senior, seguite dalle eliminatorie cadetti-ragazzi, concluse verso le 13.00. Alle 14.00 si è riaperto il confronto con le batterie di semifinale junior senior, per la selezione degli equipaggi di finale. Tra semifinale e finale si è disputata la finale ragazzi, davvero molto combattuta. Si sono confrontati, in uno scontro acceso gli equipaggi della Scuola del Remo di Garda (VR), del Gruppo Vogatori Paratico (BS) e del G. S. Clusanina (BS), con ai remi gli equipaggi Archetti-Tengattini (Paratico), Maffezzoli-Squarzoni (Garda), Nembrini-Tengattini (Paratico), Pasotti-Bardignon (Garda), Ferrari-Bracchi (Clusanina) e Plebani-Bertazzoli (Paratico). Già dalla partenza gli equipaggi Nembrini-Tengattini, Maffezzoli-Squarzoni, Archetti-Tengattini staccano i concorrenti di batteria portandosi in testa e confrontandosi fino al giro boa, dove Nembrini-Tengattini staccano gli avversari guadagnando un buon vantaggio. Seguono Maffezzoli-Squarzoni, che staccano Archetti-Tengattini e Pasotti-Bordignon, ancora in lotta per il terzo posto. Al termine della regata la classifica risulta così definita: Nembrini-Tengattini (Paratico), Maffezzoli-Squarzoni (Garda), Archetti-Tengattini (Paratico), con due equipaggi di casa sul podio ed un confronto sportivo davvero ad alti livelli.

Segue la categoria singolo di coppia, una sfida tutta cremonese con equipaggi che vogavano con la coreografica tecnica “vallesana”, che vede il piazzamento di Moglia (Can. Bissolati), Bellini (Can. Flora), e Mazzolini (Can. Bissolati).

Nel finale la attesissima sfida junior senior. In gara Caldana-Brusco (Remiera Peschiera), Tacconi-Bertoncelli (Centro Nautico Bardolino), Di Caprio-Mazzurega (Remiera Peschiera), Chiari-Ghizzi (Canottieri Flora), Bettoni-Bosio (G. S. Clusanina), Monese-Squarzoni (Centro Nautico Bardolino). Il confronto, combattutto veramente fino agli ultimi metri ha segnato la vittoria della Remiera Peschiera con Caldana-Brusco, seguita di stretta misura da Bettoni-Bosio del Gruppo Sportivo Clusanina di Iseo e da Tacconi-Bertoncelli del centro nautico Bardolino. Un podio quindi di altissimo livello, con equipaggi di elevatissima preparazione atletica.
A chiudere la manifestazione, prima della premiazione, una batteria dimostrativa di ragazzi tra i 10 ed i 12 anni, sulle tradizionali imbarcazioni locali (Naèt del Sebino): una bella lezione di quanto si possa fare per promuovere la disciplina e questo sport poco conosciuto tra le nuove generazioni.

Al termine della giornata un rinfresco per tutti e, alla fine, le premiazioni per tutti gli equipaggi intervenuti da parte delle autorità presenti, tra cui il Sindaco di Paratico Maria Giulia Venturi.
Importante l'occasione di incontro e confronto ed il clima di positiva reciproca disponibilità, per la crescita della disciplina che partendo da una secolare tradizione getta le basi per uno sviluppo ed una diffusione che faccia crescere in modo cospicuo i praticanti, gli appassionati e gli amatori.
La prossima tappa a Cremona il 19 giugno.
Immagini aggiuntive
Documenti allegati
  ::ARCHIVIO::
Domenica 21 maggio l'Interregionale Jole-Elba a Germignaga
Domenica 21 maggio si svolgerà la tradizionale regata interregionale di Germignaga con organizzazione a cura della Canottieri Germignaga.
(25-04-2017)
Domenica 14 maggio la zonale Jole-Elba a Laglio
La regata si svolge con la collaborazione del Banco Credito Cooperativo di Lezzeno e il patrocinio dell'Autorità di Bacino del Lario e dei laghi minori.
(25-04-2017)
VIP domenica 7 maggio a Clusane d'Iseo
Sono i Giovani Vogatori Clusanesi a ospitare domenica 7 maggio la regata interregionale VIP.
(24-04-2017)
Ottimo avvio per la Voga in Piedi a Gardone Riviera
Inizia alla grande la stagione sportiva 2017 per la Voga in Piedi: una splendida giornata ha incorniciato la prima gara interregionale per la VIP svoltasi oggi a Gardone Riviera.
(23-04-2017)
Rinviata l'Interregionale di Chiavari
Niente da fare oggi per le società ritrovatesi a Chiavari per partecipare alla regata interregionale Jole-Elba. Le brutte condizioni del mare spingono la giuria, in accordo con la LNI Chiavari e Lavagna, a rinviare l'evento.
(23-04-2017)
Angera: le iscrizioni e gli ordini di partenza
Sono 187 gli equipaggi iscritti all'Interregionale Jole-Elba di Angera, a cura della De Bastiani.
(23-04-2017)
Corso in Diritto Sportivo e Penale dello Sport
L’Università degli Studi di Genova (UNIGE), Dip. Di Giurisprudenza, ha attivato il Corso di perfezionamento in “DIRITTO SPORTIVO E PENALE DELLO SPORT” (Direttore Prof. P. Pisa).
(21-04-2017)
Interregionale VIP 7,50 a Gardone Riviera: le iscrizioni
Undici società, in rappresentanza di 48 equipaggi, gareggiano domenica a Gardone Riviera (BS) per la prima regata interregionale del 2017.
(21-04-2017)
Interregionale Jole/Elba a Chiavari: le iscrizioni e gli ordini partenza
Urania (20 equipaggi), LNI Chiavari e Lavagna (19) e Porto Ceresio (17) vantano il maggior numero di iscritti. In totale 129 equipaggi.
(21-04-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.