HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Domenica, 25 Giugno 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Alex Solari, I risultati si ottengono con il gruppo
Padroni del 38° Palio Marinaro del Tigullio, padroni per la ventesima volta nella loro storia. La Società Remiera Gianni Figari di Santa Margherita Ligure brinda al successo nella manifestazione più attesa e sentita dell’anno. Nel “22 palmi in legno”, Alex Solari insieme ai compagni Nicola Trabucco, Luca Canale e Stefano Bottino (tim. Chiara Russo) conquista la palma di miglior equipaggio. Tocca proprio al capovoga spiegare i perché della vittoria: come arriva, come si costruisce, come si realizzano i propri sogni.

“Il nostro equipaggio, come accade ormai da un po' di anni, viene sempre composto all’ultimo momento, giusto per l’inizio della preparazione in mare (che inizia dopo il cambio dell'ora): questo perché è difficile da noi  trovare ragazzi che abbiano voglia di allenarsi ogni giorno facendo sacrifici e che rinuncino alle ‘serate estive’ tra aperitivi e balli in  discoteca nelle nostre riviere che, per carità, sono stupende, ma così facendo ci saranno sempre meno giovani a praticare questo sport impegnativo”.

Vincere il Palio del Tigullio è anche una questione di sacrifici. “Se non si fa del sacrificio non si otterrà mai nulla in questo sport. Difatti, in questi ultimi 2 anni ho avuto in barca un veterano del canottaggio Luca Canale (quarantaduenne n.d.r.) che con la sua esperienza ci ha dimostrato quanto sia importante allenarsi e sacrificarsi per ottenere questi risultati. Dall’inizio della preparazione in mare ci siamo allenati il più possibile seguendo seriamente i programmi di allenamento preparati dal nostro allenatore”.

L’allenatore Luigi Figari è fondamentale per quest’equipaggio. “Tutto quello che abbiamo ottenuto fin ora lo dobbiamo a lui. I suoi metodi di allenamento sono ottimi, sia nei programmi sia nel modo in cui ci spiega la tecnica di voga. Siamo fortunati ad avere lui alla nostra guida perché ritengo che nessun altro sappia tanto quanto lui di gozzi in legno”.

Solari racconta poi una concorrenza meno spietata del solito. “Quest’anno gli avversari non erano temibilissimi, difatti tra noi ed i secondi (San Michele n.d.r.) c erano sempre circa 25 secondi di distacco. Le gare sono state sempre avvincenti per noi, in ogni prova abbiamo dato comunque il massimo e ne siamo rimasti sempre soddisfatti, anche perché confrontando i tempi con gli anni passati, abbiamo visto che siamo stati l’equipaggio più forte degli ultimi 10-11 anni”.

Una vittoria comporta sempre dediche importanti. “Innanzitutto al nostro allenatore Luigi Figari che, come ripeto, non finiremo mai di ringraziare perché è merito suo se siamo arrivati fin qui. Poi la nostra presidente Marina Roccatagliata  che si occupa non solo di noi ma di ogni membro della società. Il nostro sponsor Meridiani e tutti gli altri soci che, con il loro aiuto, ci hanno reso possibile portare a Santa il ventesimo titolo”.

La filosofia della Società Remiera Gianni Figari è piuttosto chiara. “Noi non fissiamo mai obiettivi particolari, cerchiamo sempre di dare il massimo ad ogni gara. I risultati si ottengono con il gruppo, se questo è solido ogni risultato ha il suo grande valore. Io ho iniziato a praticare canottaggio a sedile fisso nel 2005. Fin da subito ho ottenuto ottimi risultati e quell’anno ho vinto il palio categoria Senior vetroresina. Pur essendo ancora junior, mi sono classificato quarto ai campionati italiani con a bordo Lauro De Angelis, cinquantasette anni, e vogare con lui è stato un grande onore. Ho anche vinto la prima edizione della Coppa Europa con i colori dell’Italia”.

Una vera e propria escalation di risultati positivi. “L’anno successivo ho ottenuto la vittoria ai campionati italiani (2006) nella massima categoria, pur essendo sempre juniores, con i miei compagni Giorgio Milanolo, Nicola Trabucco, Daniele Forno. Quell’anno è indimenticabile per me: è stato un anno dove abbiamo vinto ogni gara sul gozzo in vetroresina. Il 2007 è stato critico perché ho avuto un infortunio e ho dovuto fermarmi per la stagione del palio, ma appena ripreso ho potuto far parte della Nazionale vincendo la Coppa Europa. Nel 2008 ancora grandi soddisfazioni: vittoria in tutte e quattro le prove del palio categoria senior vetroresina, campione regionale e quarto ai campionati italiani. Anche quell’anno ho partecipato ancora alla Coppa Europa portando a casa la vittoria. Nella stagione 2009, all’ultimo momento (2 settimane prima dell’inizio del palio),  abbiamo formato l’equipaggio che si è aggiudicato poi la vittoria del palio categoria legno. Quello è stato il mio primo titolo sul legno, la soddisfazione era enorme perché avevamo vinto contro altri che si preparavano da molto più tempo di noi. Nel 2010 ho avuto l’onore di aver a bordo 2 grandi del nostro palio Gabriele Magnani e Luca Canale e mio fratello Giovanni Solari, con i quali ci siamo aggiudicati a pari merito con Portofino il palio categoria legno. Per me era molto importante perché ho ottenuto il mio secondo titolo sul legno ed ho potuto avere la soddisfazione di averlo ottenuto con mio fratello (diciannovenne) ed i 2 “vecchietti”: 44 anni Magnani e 41 anni Canale. Scesi dal legno, con solo un mese di allenamento alle spalle, ci siamo piazzati quinti ai campionati italiani a Paraggi”.

In conclusione, Solari racconta le peculiarità del suo sodalizio. “La società remiera Gianni Figari, è una società dove si fa di tutto per poter permettere ai ragazzi di praticare sport, ti insegna regole di vita significative e devo dire a volte lo fa anche in maniera severa: questo è un buon modo secondo me per far si che i giovani apprendano anche regole di vita ottimali, non solo per la voga, ma anche nella vita quotidiana. In questo modo chi capisce il significato di questa cosa, cresce molto come persona. Io personalmente in questa società ho trovato molto su cui crescere, e soprattutto amicizie e persone che ti sono amiche anche al di fuori dell’ambito sportivo. Ad esempio, per me Luigi Figari non è solo il mio allenatore, ma un grande amico persona su cui puoi avere consigli e pareri su questioni esterne al nostro sport. Questo accade anche con Marina Roccatagliata Lauro De Angelis e tutti gli altri membri. Sono contento di far parte di questa società”.
  ::ARCHIVIO::
Nuova data per la festa del Canottaggio per Tutti
La Canottaggio per Tutti informa che la tradizionale festa estiva, a conclusione dell'anno di corsi di voga per ragazzi disabili, si svolgerà sabato 22 luglio sempre a Osiglia.
(23-06-2017)
Tutto pronto a Chiavari per la seconda prova del Palio del Tigullio
Grande attesa a Chiavari per la seconda tappa del Palio Marinaro del Tigullio.
(23-06-2017)
Equipaggi iscritti al Palio Remiero del Lario
Pubblichiamo l'elenco degli equipaggi iscritti al Palio Remiero del Lario, valevole come "Trofeo Renzo e Lucia".
(23-06-2017)
Le iscrizioni e gli ordini partenza per la zonale di Blevio
Sono 92 gli equipaggi iscritti alla regata zonale di Blevio, a cura dell'Aurora e in programma domenica prossima a partire dalle 9:30.
(23-06-2017)
A Santa Maria il Palio di San Ranieri
Dietro Santa Maria e Sant'Antonio si sono classificati nell'ordine San Francesco e San Martino.
(22-06-2017)
Trofeo “Renzo e Lucia” : si parte sabato da Bellagio
La prima tappa organizzata dall’Associazione “Amici della Lucia” e dall’Unione Sportiva Bellagina in collaborazione con il Comitato di Como, si svolgerà a Bellagio in frazione San Giovanni.
(23-06-2017)
Il 30 giugno scade il termine per mettersi in regola con il PSS-D
Pubblichiamo quest'importante circolare della Federazione Medico Sportiva Italiana
(21-06-2017)
Le iscrizioni e ordini di partenza per l'interregionale di Pallanza
Sabato pomeriggio, a cura della locale Canottieri, va in scena a Pallanza una regata interregionale dedicata a Jole ed Elba. Partecipano 87 equipaggi in forza a 13 sodalizi
(22-06-2017)
Promemoria chiusura iscrizioni Pallanza
In merito alla regata interregionale Jole-Elba di Pallanza, si comunica che le iscrizioni dovranno essere effettuate on-line tramite programma federale “on line” entro le ore 21 di mercoledì 21 giugno 2017
(20-06-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.