HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Domenica, 25 Giugno 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
A Sparafucile la 1° edizione dei Campionati Italiani Vip750
Si svolge a Sparafucile, Mantova, il primo Campionato Nazionale di Voga in Piedi, su scafo standard ViP750. Il debutto della disciplina, tradizionale forma di vogata da acque interne diffuso in particolare tra Veneto e Lombardia, è avvenuto lo scorso anno a Bardolino, con la tappa di Coppa Italia 2010, promossa dalla FICSF(Federazione italiana Canottaggio Sedile Fisso), che si occupa di gran parte delle discipline remiere della tradizione nazionale. Sono intervenuti il membro comitato nazionale Vip 750 e delegato per la provincia di Bergamo Paolo Bianchi, l’assessore allo sport del Comune di Mantova Enzo Tonghini, il responsabile dell’ufficio sport della Provincia Arturo Ghirardi, il presidente nazionale della Ficsf Narcisio Gobbi, il responsabile degli impianti canoa di Sparafucile Renato Ongari, il presidente della Lega Navale Luciano Battù e il rappresentante del Coni Giuseppe Faugiana. 

Sono ammesse al campionato, per esaltare il ruolo di "laboratorio" per la creazione della nuova disciplina, tutte le varietà locali di voga: fatto salvo lo scafo uguale per tutti (il monotipo ViP750), ciascuna scuola territoriale (si distinguono in particolare la vogata veneziana e quella sebino-gardesana) utilizza i propri attrezzi locali, senza che parametri troppo rigidi influenzino il fuori scalmo e le dimensioni dei remi.

Quest'anno la Coppa Italia, dopo il successo dell'evento 2010, si è ampliata, con quattro tappe nelle località di Paratico (BS), Cremona, San Donà di Piave (VE) e Peschiera del Garda (VR). Sempre buono il numero di presenze, attestatosi attorno al centinaio di iscritti, comprensivi di categorie giovanili e femminili. Il numero di società intervenuto alle manifestazioni si è mantenuto stabile attorno alla quindicina di gruppi, provenienti in particolare dalle province di Bergamo, Brescia, Cremona, Verona e Venezia.

Il percorso 2011 terminerà proprio nei prossimi giorni a Mantova, località Sparafucile, dove si gareggerà per l'assegnazione del titolo di Campione Nazionale del due di punta junior-senior e si disputeranno le gare nazionali per il due di punta delle categorie cadetti ragazzi e femminile junior-senior e per il singolo di coppia junior senior. Categorie di fatto simili alle classiche del canottaggio a sedile fisso, anche se per la Voga in Piedi risulta molto più diffusa e praticata la remata di punta (con un solo remo per ciascun vogatore) piuttosto che quella di coppia, tendenzialmente limitata agli armi del singolo.
Sui campi di regata si scontreranno equipaggi di diverse società sportive, quest'anno han dimostrato particolare spunto la coppia Caldana-Brusco della Remiera Peschiera del Garda e la coppia Bettoni-Bosio del Gruppo Sportivo Clusanina (Iseo), tra i favoriti nella disputa per il titolo nazionale. Leggermente distaccati, ma assolutamente da non sottovalutare, gli equipaggi del Centro Nautico Bardolino (Tacconi-Bertoncelli e Squarzoni-Monese) sempre in lizza per il podio, oltre ai cremonesi Ghizzi-Chiari (Canottieri Flora) anch'essi loro in lotta per un gradino del podio.

La battaglia sarà sicuramente "all'ultimo sangue" dato che voci di corridoio raccontano di prove sperimentali notturne, continui ritocchi di assetto per le imbarcazioni, interventi su remi e scalmiere nel tentativo di limare quel pugno di secondi necessario alla vittoria. Sicuramente tutti gli atleti in lotta faranno del proprio meglio sui 1000 mt in linea, previsti dalla competizione.

Le gare prenderanno avvio a partire dal mattino alle ore 9.00, con le batterie eliminatorie, che selezioneranno, sulla base dei tempi, i 10 equipaggi per la semifinale, da cui un'ulteriore selezione porterà alla batteria di finale a cinque equipaggi. Un duro iter di qualifica, che obbligherà il vincitore del titolo nazionale a disputare tre regate, in cui non ci si potrà permettere errori o risparmio di forze.

Più breve il percorso previsto per donne, cadetti-ragazzi e singolo di coppia: 500 metri di sprint, anche in questo caso con selezioni progressive fino alle batterie di finale. Per la categoria femminile candidato di spicco al podio senza dubbio il Gruppo Remiero Meolo (Venezia), che schiera diversi forti equipaggi. Per i giovanili favoriti sulla carta gli equipaggi del bresciano Gruppo Vogatori Paratico (Archetti- Tengattini e Nembrini Tengattini) che si scontreranno con gli agguerriti armi della Scuola del Remo di Garda (Maffezzoli-Squarzoni in particolare) e con i giovani bergamaschi del Tavernola (Tavernola Bergamasca).

Quella del 25 insomma si profila come una vivace giornata di sport e confronto agonistico, che non farà mancare agli spettatori colpi di scena in tutte le categorie e vedrà comunque in acqua un confronto leale ma serratissimo in tutte le batterie.

I denominatori comuni a tutti i territori presenti saranno, oltre all'agonismo, la condivisione di tante passioni: quella per l'acqua innanzitutto, ma in particolare l'amore per il remo e la remata in piedi, che accomuna le tante società presenti, permettendo il superamento di localismi e conflitti per la costruzione di una disciplina unica, sempre più partecipata, aperta ai giovani e con lo sguardo proiettato sul futuro.
 
  ::ARCHIVIO::
Nuova data per la festa del Canottaggio per Tutti
La Canottaggio per Tutti informa che la tradizionale festa estiva, a conclusione dell'anno di corsi di voga per ragazzi disabili, si svolgerà sabato 22 luglio sempre a Osiglia.
(23-06-2017)
Tutto pronto a Chiavari per la seconda prova del Palio del Tigullio
Grande attesa a Chiavari per la seconda tappa del Palio Marinaro del Tigullio.
(23-06-2017)
Equipaggi iscritti al Palio Remiero del Lario
Pubblichiamo l'elenco degli equipaggi iscritti al Palio Remiero del Lario, valevole come "Trofeo Renzo e Lucia".
(23-06-2017)
Le iscrizioni e gli ordini partenza per la zonale di Blevio
Sono 92 gli equipaggi iscritti alla regata zonale di Blevio, a cura dell'Aurora e in programma domenica prossima a partire dalle 9:30.
(23-06-2017)
A Santa Maria il Palio di San Ranieri
Dietro Santa Maria e Sant'Antonio si sono classificati nell'ordine San Francesco e San Martino.
(22-06-2017)
Trofeo “Renzo e Lucia” : si parte sabato da Bellagio
La prima tappa organizzata dall’Associazione “Amici della Lucia” e dall’Unione Sportiva Bellagina in collaborazione con il Comitato di Como, si svolgerà a Bellagio in frazione San Giovanni.
(23-06-2017)
Il 30 giugno scade il termine per mettersi in regola con il PSS-D
Pubblichiamo quest'importante circolare della Federazione Medico Sportiva Italiana
(21-06-2017)
Le iscrizioni e ordini di partenza per l'interregionale di Pallanza
Sabato pomeriggio, a cura della locale Canottieri, va in scena a Pallanza una regata interregionale dedicata a Jole ed Elba. Partecipano 87 equipaggi in forza a 13 sodalizi
(22-06-2017)
Promemoria chiusura iscrizioni Pallanza
In merito alla regata interregionale Jole-Elba di Pallanza, si comunica che le iscrizioni dovranno essere effettuate on-line tramite programma federale “on line” entro le ore 21 di mercoledì 21 giugno 2017
(20-06-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.