HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Martedì, 27 Giugno 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Assemblea: la relazione del Presidente Narcisio Gobbi
Pubblichiamo la relazione sulle linee gestionali della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso  a cura del Presidente Narcisio Gobbi letta in Assemblea quest'oggi all'Idea Hotel San Biagio.

"Gentili amiche, gentili amici,

Con qualche mese di anticipo rispetto ai quadrienni precedenti, ci ritroviamo a rinnovare gli organi elettivi della Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso ed a tracciare un bilancio in merito agli obiettivi raggiunti.

E’ doveroso iniziare questa relazione con un ringraziamento a tutti coloro che, pur non facendo parte del Consiglio Federale, hanno messo a disposizione della Federazione, a titolo completamente gratuito, la loro professionalità per poter ottemperare a tutti i compiti previsti dallo Statuto Federale e Regolamenti del CONI. Per questo motivo, rivolgo un sentito ringraziamento ai componenti degli Organi di Giustizia e Disciplina e del Collegio Revisori dei Conti, persone che hanno dato tutta la loro disponibilità a supportarci anche per il prossimo quadriennio.

Ringrazio i Comitati ed i Delegati Regionali e Provinciali. Come sempre, hanno operato in regime di volontariato, attività indispensabile per migliorare e far crescere il nostro movimento. Un particolare ringraziamento va alla Segreteria Federale e ai componenti della Segreteria Gare. Un ringraziamento anche ai componenti le Commissioni Tecniche CTA–CTO e Commissione Medica di cui tratteremo nel prosieguo della relazione.

Per ultimo, ringrazio i membri del Consiglio Federale con cui ho lavorato a stretto contatto in questi 4 anni ed in particolare coloro che non hanno più  ripresentato la loro candidatura che senz'altro continueranno a supportare la crescita del nostro movimento all'interno delle loro Società.

 

Passiamo ora ad analizzare i vari aspetti della vita federale di questi quattro anni.

 

L’attività sportiva presenta note liete e meno liete:

  • le note liete sono rappresentate, in particolare, dall'aver abbracciato il movimento legato alla Voga in Piedi che può già contare su 25 società affiliate, di cui 18 con diritto di voto, circa 200 nuovi atleti tesserati e una espansione della Federazione nel nord-est d’Italia. Sottolineo poi l'incremento delle categorie giovanili: Esordienti, Allievi, Cadetti e Ragazzi, per quanto riguarda l’attività su Elba e Jole Lariana. Per la categoria Cadetti e per la componente femminile, i risultati sono il frutto indiscutibile delle politiche giovanili avviate negli scorsi anni. Si sta cercando di rafforzare un’attività internazionale, attraverso i contatti con Germania, Svizzera e Malta che hanno aderito al progetto della International Federation of Rowing Traditions", paesi con i quali nel prossimo futuro dovremo intensificare i rapporti e organizzare manifestazioni. Abbiamo organizzato due corsi allenatori e prodotto un manuale, con le tecniche di allenamento preparato dagli allenatori federali e una relazione medico-scientifica sullo scheletro preparato dal Presidente  Commissione Medica dottor Ivan Sasso. Oggi vi consegniamo la dispensa “I PARAMORFISMI E I DISMORFISMI”, redatta da Sabrina Rivanegra  docente nei corsi allenatori. Il manuale sarà implementato con ulteriori tematiche che aiuteranno gli allentori a svolgere meglio il loro compito.  Per promuovere l’attività federale ci sono a disposizione delle società tre gozzi nazionali, due Vip7,50 e un Elba. Non siamo ancora riuscuîti ad acquistare delle imbarcazioni jole lariana dati gli alti costi d’acquisto. Seguendo quanto previsto dalla relazione programmatica si è riusciti, grazie all’opera del Vicepresidente Andrea Mazzanti, a formare la società Canottaggio per Tutti, società con la quale la Federazione dovrà stipulare una convenzione per l’uso delle barche happy e per la quale dovremo promuovere l’iscrizione al comitato paralimpico.
  • Le note meno liete sono rappresentate dal calo dell’attività sui gozzi nazionali, nonostante il rientro nell’ambito federale di alcune società spezzine, di un ritrovato dinamismo nel livornese ed un accenno di ripartenza dell’attività in Sardegna. In sede di programmazione dell’attività di questo quadriennio ci eravamo già riproprosti di provare a rilanciare questa specialità, ma non ci siamo riusciti. Sarà compito del nuovo Consiglio Federale riprendere l’analisi del problema  e cercare delle soluzioni valide. Ci eravamo riproposti di ricercare nuovi membri per la CTO, ma contrariamente ai buoni propositi ci ritroviamo con una commissione ridotta ai minimi termini. In merito alla Commissione Tecnica Arbitrale,  ha sempre fatto fronte a tutti i moltissimi impegni previsti dal calendario gare: abbiamo formato nuovi Giudici Arbitri, ma non in numero sufficiente rispetto alle necessità. Durante questi quattro anni vi sono stati indubbi miglioramenti nel cercare una linea comune di interpretazione dei regolamenti e di arbitraggio nazionale. Abbiamo fatto diverse riunioni e lavorato molto per questo, ma non ancora in modo sufficiente per eliminare del tutto le diverse interpretazioni del regolamento-regate con episodi che hanno creato malcontento nei dirigenti societari. Vi è stato uno stretto contatto di lavoro tra il Consiglio Federale, con l’incaricato Marco Mugnani, il consiglio di presidenza CTA e i membri della CTA stessa. Per il futuro è auspicabile una prosecuzione di questa stretta collaborazione ipotizzando anche un rinnovo dei vertici CTA, con un proficuo utilizzo dell’esperienza degli attuali membri messa a disposizione di giovani leve che possano portare nuove idee e slancio al sistema arbitrale attuale:

Situazione economica

·        In questi quattro anni vi sono stati dei buoni risultati economici attraverso i quali si è potuto consolidare una discreta riserva di liquidità che attualmente è di circa 50'000 Euro, dando così certezze di poter superare nel prossimo futuro qualsiasi possibile taglio di contributi da parte del CONI, cosa peraltro già accaduta nel corrente anno 2012.

·        Abbiamo contribuito all’acquisto di remi e imbarcazioni da parte delle società per oltre 20'000 Euro distribuiti nel corso dei quattro anni, distribuito 30'000 Euro per i premi delle classifiche nazionali, mentre per i premi e organizzazione dei campionati italiani la spesa è di circa 20'000 Euro annui.

·        Il costo per sostenere l’attività arbitrale è di 10/11 mila Euro annui.

·        In totale i costi per l’attività sportiva sono stimati attorno agli 80'000 Euro annui.

·        Le spese generali sono invece stimati  attorno ai 30'000 Euro annui, comprendenti i costi della sede e della segreteria federale, i costi per i programmi computer gare e di contabilità, revisori dei costi e trasferte per consigli federale.

·        Le entrate sono a copertura dei costi e sono rappresentate dal contributo CONI per una media di 70'000 Euro annui, 40'000 Euro dalle quote delle affiliazioni, tesseramento atleti, e circa 10'000 Euro di entrate per pubblicità e recupero costi.

·        Per il futuro sarà necessario aumentare la quota delle entrate a carico degli affiliati, per poter sopperire a possibili, anzi quasi certi, decurtamenti del contributo CONI, senza dover ridurre le spese dell’attività sportiva, sulle quali dovrà pronunciarsi il nuovo Consiglio Federale già a partire dal prossimo bilancio preventivo 2013. E’ sicuro che con la forza del nostro volontariato riusciremo a superare qualsiasi difficoltà economica.

Ultimo punto da analizzare è la attuale situazione giuridica.

·         In sede di programmazione avevamo messo come punto d’arrivo l’ottenimento di disciplina associta direttamente al CONI e non più asociata attraverso la FIC. Abbiamo provato in diversi modi e tempi ad ottenere il nulla osta necessario da parte della FIC, ma nonostante il parere favorevole del Consiglio FIC espresso nella riunione di Lucerna del Luglio 2011, e l’accordo a sottoscrivere una convenzione da noi prontamente preparata, la presidenza FIC non ci ha rilasciato il nulla-osta necessario. Confidiamo di riprendere il discorso al più presto possibile con la nuova Presidenza ed il rinnovato Consiglio FIC, ai quali cogliamo l’occasione per porgere i nostri i migliori auguri di buon lavoro.

·         Come detto precedentemente abbiamo sottoscritto dei protocolli di intesa con la Germania, Svizzera e Malta per la nascita della “International Federation of Rowing Traditions”, passo fondamentale per ottenere il pieno riconoscimento di Disciplina Associata direttamente al Coni.

Un ringraziamento agli uffici degli organi sportivi del CONI che con professionalità e pazienza ci assistono nell’espletamento di tutte le formalità burocratiche legate ai bilanci e carte federali. Un grazie più grande va al dott. Sandro Rossi che, come nostro rappresentante all’interno del Consiglio Nazionale del CONI, si è battuto per farci ottenere quei riconoscimenti giuridici e finanziari che ci hanno permesso di poter svolgere nel migliore dei modi la nostra attività sportiva".

IL PRESIDENTE
NARCISIO GOBBI

  ::ARCHIVIO::
“Sia e Voga” in Sardegna sabato 22 luglio
Le iscrizioni alle varie gare devono pervenire entro il 20 luglio 2017 nella sede della Marina presso il bar di compai giuanni (via dei lidi n°11).
(26-06-2017)
A Pallanza i leader sono Porto Ceresio e Corgeno
Si è svolta la regata interregionale con la partecipazione di 87 equipaggi in forza a 12 società.
(26-06-2017)
Rinviata la zonale di Blevio
La gara di Blevio, a causa del maltempo, è stata rinviata a domenica 23 luglio. Nei prossimi giorni sarà pubblicato il bando aggiornato
(25-06-2017)
Rinviata la seconda prova del Palio del Tigullio
A causa delle non ottimali condizioni meteo marine, la LNI Chiavari e Lavagna comunica il rinvio a data da definirsi della seconda prova del Palio Marinaro del Tigullio.
(25-06-2017)
Nuova data per la festa del Canottaggio per Tutti
La Canottaggio per Tutti informa che la tradizionale festa estiva, a conclusione dell'anno di corsi di voga per ragazzi disabili, si svolgerà sabato 22 luglio sempre a Osiglia.
(23-06-2017)
Tutto pronto a Chiavari per la seconda prova del Palio del Tigullio
Grande attesa a Chiavari per la seconda tappa del Palio Marinaro del Tigullio.
(23-06-2017)
Equipaggi iscritti al Palio Remiero del Lario
Pubblichiamo l'elenco degli equipaggi iscritti al Palio Remiero del Lario, valevole come "Trofeo Renzo e Lucia".
(23-06-2017)
Le iscrizioni e gli ordini partenza per la zonale di Blevio
Sono 92 gli equipaggi iscritti alla regata zonale di Blevio, a cura dell'Aurora e in programma domenica prossima a partire dalle 9:30.
(23-06-2017)
A Vernazzola brillano Gianni Figari e Urania
Due successi per la Società Remiera Gianni Figari, vincitrice anche del Trofeo abbinato alla classifica generale, e uno per il Club Sportivo Urania.
(25-06-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.