HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Martedì, 25 Aprile 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Corgeno: tutte le parole dei vincitori
Ilaria Bavazzano (Club Sportivo Urania): "Sono molto contenta, sono riuscita a costruire questo successo nei primi 300 metri con un ottimo avvio. La vittoria arriva dopo tanti allenamenti, la dedico al fantastico gruppo del Club Sportivo Urania che mi ha sostenuta con un grandissimo tifo".

Dario Botta (Can. Osteno): "Sono stanchissimo ma felice. Abbiamo avuto qualche problemino di troppo in settimana ma io e Dario siamo riusciti a ritrovarci in questa difficilissima finale dove abbiamo trovato, di fronte a noi, ancora una grandissima Germignaga. Dieci titoli? Sono tanti, è vero, e sono il frutto del mio grande amore per questo sport".

Simone Migliore (Can. Osteno): "Dura, durissima. Sino al traguardo, una sfida sul filo ed io sono riuscito a risolverla dando il massimo negli ultimi 100 metri. Ringrazio la mia Società per aver contribuito a questo successo".

Federico Mugnani (Sport Club Renese): "Barca magnifica, siamo davvero molto contenti per questo titolo italiano per cui ci siamo preparati tutti con notevole impegno. Siamo riusciti a ben distribuire le nostre energie lungo tutto il percorso".

Giada Bino Guadalupe (Arolo): "Ero rimasta indietro nei primi 250 metri, ho ben rimontato le mie avversarie. Non è stato per niente facile, ma ho trovato, lungo il percorso, tutte le forze necessarie a vincere ed il merito va ricondotto alla preparazione sviluppata con i miei allenatori".

Antonella Corazza (Can. Corgeno): "Nel due di punta la mia trentunesima vittoria ai Campionati Italiani ed è arrivata grazie al grande sostegno di Elisa e del nostro timoniere Riccardo. Gara bellissima, molto equilibrata: complimenti anche alle nostre avversarie, tutte quante molto brave. Nel singolo, vittoria numero 32, la differenza l'ho fatta nella parte centrale. Voglio ancora una volta ringraziare mio marito Piero d'Antone per tutto il suo contributo fornito per questi due successi".

Edoardo Riva (Sport Club Renese): "Vincere due titoli italiani in meno di un'ora è fantastico. Se nella categoria era tutto programmato, tra gli Junior forse è stato più improvvisato ed ancor più bello. Ci vuole costanza, in questo sport, per fornire due prestazioni d'alto livello in così poco tempo. Sono felicissimo!".

Beatrice Ferretti (Arolo): "Sono stata reattiva, ho piazzato tutti gli attacchi nei momenti giusti. Sono felice di poter dedicare a tutti i miei amici questo splendido successo".

Michele Spinelli (Can. Tremezzina): "Dopo due secondi posti, sono riuscito finalmente a vincere. Non ho parole per descrivere l'attaccamento ai colori della Canottieri Tremezzina. Ho trovato un ambiente splendido e per questa ragione ringrazio coach Franco Checola. La gara? Durissima, ho dovuto stringere i denti sino al traguardo".

Chiara Ondoli (De Bastiani Angera): "Non ho avuto molto tempo per preparare i Campionati Italiani, in quanto impegnata con la Nazionale ai Mondiali di Varese prima ed Amsterdam poi. Sono molto contenta per questo successo, ora corro a riposarmi per partecipare al singolo Senior".

Simone Corazza (Arolo): "E' stata una grandissima battaglia, non so come avremmo fatto se ci fossero stati altri 100 metri. Ringrazio Matteo ed Alice, dedico questo successo alla mia ragazza Ilaria".

Alessandro Ramoni (Germignaga): "Pensavo realmente a una gara molto più difficile, invece sono riuscito a trovare subito il giusto colpo in acqua ed a guadagnare un importante vantaggio. E' il quinto titolo italiano, però non posso fermarmi a festeggiare perché oggi ho ancora il doppio".

Deborah Battagin (Arolo): "Qualche piccolo problema all'inizio in barca, poi siamo andate via bene ed abbiamo resistito agli attacchi del Murcarolo. Un bel successo, siamo molto contente".

Omar Callegari (Arolo): "Ci tenevamo a ripeterci dopo il successo della passata stagione. Sapevamo che Germignaga ci avrebbe reso dura la vita ma noi siamo stati bravi a non scomporci mai ed eseguire tutto quanto ci avevano chiesto i nostri allenatori".

Matteo Penzo (Can. Caldè): "Sono emozionatissimo, sono molto contento per la mia società e la mia presidente Marinella Fiocchi. Con solo una settimana di buon allenamento, sono riuscito a vincere questo importante titolo, il primo della mia carriera".

Gianluca Manfredini (Il Gabbiano Monterosso): "Ringrazio le mie due società, Il Gabbiano per il fisso e la Velocior per lo scorrevole, per avermi portato a vincere questa splendida finale dopo una stagione di intensi allenamenti. Avere vicino un monumento come Viviani è uno stimolo importante per la crescita di un atleta".

Marco Salvini (Germignaga): "Le indicazioni del nostro coach Danilo Frich sono state preziosissime. E' il mio primo titolo italiano, l'ho raggiunto dopo aver lavorato duramente insieme ad Alessandro, ancora una volta bravissimo".

Melissa Merzario (Tremezzina)"E' andata piuttosto bene, tutto come avevamo immaginato questa regata alla vigilia. Io e Anna Morganti in barca assieme, i nostri fratelli Stefano e Andrea pure. Per ora ci siamo comportate meglio noi, anche se loro hanno conquistato un argento e per loro faremo il tifo nel due di coppia Junior".

Diego Corradi e Daniele Mondo(Stella Laglio): "Ringraziamo la Stella Laglio per averci seguiti con tanta attenzione ed aiutato a raggiungere quest'importante successo. Speriamo sia il primo di una lunga serie".

Laura Rozzoni e Linda De Filippis (Angera): "Grazie a Giorgio Vesco, grazie a tutta la Canottieri. A loro dedichiamo questa vittoria, raggiunta dopo aver profuso ogni singola energia in questa delicatata finale".

Luca Corazza (De Bastiani Angera): "Una dedica speciale alla mia famiglia: io ed Ivan ce l'abbiamo messa tutta per vincere oggi, è stato il coronamento delle ultime settimane di allenamenti".
  ::ARCHIVIO::
VIP domenica 7 maggio a Clusane d'Iseo
Sono i Giovani Vogatori Clusanesi a ospitare domenica 7 maggio la regata interregionale VIP.
(24-04-2017)
Ottimo avvio per la Voga in Piedi a Gardone Riviera
Inizia alla grande la stagione sportiva 2017 per la Voga in Piedi: una splendida giornata ha incorniciato la prima gara interregionale per la VIP svoltasi oggi a Gardone Riviera.
(23-04-2017)
Rinviata l'Interregionale di Chiavari
Niente da fare oggi per le società ritrovatesi a Chiavari per partecipare alla regata interregionale Jole-Elba. Le brutte condizioni del mare spingono la giuria, in accordo con la LNI Chiavari e Lavagna, a rinviare l'evento.
(23-04-2017)
Angera: le iscrizioni e gli ordini di partenza
Sono 187 gli equipaggi iscritti all'Interregionale Jole-Elba di Angera, a cura della De Bastiani.
(23-04-2017)
Corso in Diritto Sportivo e Penale dello Sport
L’Università degli Studi di Genova (UNIGE), Dip. Di Giurisprudenza, ha attivato il Corso di perfezionamento in “DIRITTO SPORTIVO E PENALE DELLO SPORT” (Direttore Prof. P. Pisa).
(21-04-2017)
Interregionale VIP 7,50 a Gardone Riviera: le iscrizioni
Undici società, in rappresentanza di 48 equipaggi, gareggiano domenica a Gardone Riviera (BS) per la prima regata interregionale del 2017.
(21-04-2017)
Interregionale Jole/Elba a Chiavari: le iscrizioni e gli ordini partenza
Urania (20 equipaggi), LNI Chiavari e Lavagna (19) e Porto Ceresio (17) vantano il maggior numero di iscritti. In totale 129 equipaggi.
(21-04-2017)
Nomina delegati regionali e provinciali
In data 9 Aprile 2017 il consiglio federale riunitosi a Genova ha provveduto alle nomine delle seguenti cariche.
(20-04-2017)
A Porto Santo Stefano domenica l'annuale Festa di Primavera
Ecco la locandina.
(20-04-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.