HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Martedì, 22 Agosto 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Omar Callegari: "Emozioni indescrivibili"
Grande stagione per la Canottieri Arolo, culminata nei nove titoli di campione d'Italia conquistati ai Tricolori Jole Lariane ed Elba di Corgeno di Vergiate. A parlare, in quest'intervista, è uno dei suoi protagonisti. Omar Callegari, ancora una volta a segno nel 4 di punta Senior. "Questi nove titoli vengono fuori più che da una squadra da una grande famiglia. Parlo di una famiglia di folli con una grande passione per questo sport e che ci spinge ad analizzare, gara per gara, i nostri difetti in modo tale da arrivare ala gara successiva con la consapevolezza del nostro valore".
Callegari riassume le emozioni della sua finale. "E' sempre emozionante. Lavori un'intera stagione per vivere quel momento e sapevamo di poter fare una buona gara. Non potevamo sbagliare e anche questa volta fortunatamente non abbiamo commesso errori. Abbiamo fatto la nostra partenza a palla di cannone e ci siamo messi subito davanti. A metà percorso siamo riusciti a prendere un buon margine di vantaggio. L'ingresso nelle boe rosse, alla fine, è ancora impresso nella mia mente. Sei li davanti a tutti e non vedi l'ora di festeggiare con i tuoi compagni".
Ecco i compagni d'avventura. "Matteo Baranzelli: maestro d'orchestra. Lui conosce bene se stesso e i suoi compagni, sa quando attaccare, sa quando la barca può reagire. Danilo Perilli: il trattore. Lui soffre soffre soffre, ma non molla mai. Magari dopo sta male una settimana ma puoi star certo che non ti molla una palata. Andrea Prina: il veterano, non ha vent'anni, neanche trenta, ma uno come lui lo devi avere in barca, tira come un orso ma ha una sensibilità allucinante"
In piena stagione FICSF, Omar si allena insieme ai suoi compagni due o tre volte alla settimana. "È difficile organizzarsi tra lavoro e università".
Atleta, ma anche istruttore alla Canottieri Varese. "Devi essere prima atleta e poi allenatore secondo me. È importantissimo questo passaggio: le parole sono vuote se non trasmetti l'emozione che provi quando sei tu in barca".
Il prossimo obiettivo è chiarissimo. "Rivincere, per la terza volta, il titolo nel 4 di punta senior e tenere, per un altro anno, il trofeo Sinigaglia in casa Arolo". Nel Canottaggio, Omar trova anche l'amore: la campionessa mondiale Under 23 Deborah Battagin. "Conobbi Deborah nel lontano 2008, e nel seguirla alle gare ho cominciato a conoscere questo sport. Un giorno mi ha chiesto di andare a provare e li è scoccata la scintilla con il canottaggio. Da quel giorno ho cominciato a remare. Il messaggio? Beh ogni tanto glielo dico.. Grazie Deborah!!"
Nella vita Omar è un personal trainer, istruttore sala pesi e sala corsi oltre che allenatore di canottaggio. "Mi ritengo fortunato perché lavoro nei settori dove mi sono specializzato essendo laureato in Scienze Motorie, Sport e Salute. Per me non è solo lavoro, coltivo anche le mie passioni che trasmetto ai miei allievi".
  ::ARCHIVIO::
Mercoledì la seconda rievocazione del Palio del Tigullio
Gli onori di casa saranno a cura del sindaco Carlo Bagnasco.
(21-08-2017)
Trofeo "Renzo e Lucia" a Bellagio, a Gravedona vince Domaso
Prossimo appuntamento il 10 settembre sulle acque del Comune di Argegno dove si disputerà il 55° Palio remiero del Lario.
(21-08-2017)
Sei successi e la classifica generale: Corgeno sorride
Nelle acque del lago di Comabbio, ottima opportunità per tutti i partecipanti per testare la propria condizione in vista dei Tricolori che sempre Corgeno di Vergiate ospiterà sabato 2 e domenica 3 settembre.
(20-08-2017)
Il bando dei CIA Gozzi di Santa Margherita Ligure
Santa Margherita Ligure, per il secondo anno di fila grazie all'impegno della Società Remiera Gianni Figari del presidente Andrea Maggiali, ospiterà i Campionati Italiani specialità Gozzo Nazionale.
(18-08-2017)
Domenica Lucie a Gravedona per la quinta prova
Partecipano i comuni di Bellagio, Lezzeno, Laglio, Argegno, Sala Comacina, Nesso, Domaso, Ossuccio, Carate Urio, Cremia e naturalmente Gravedona.
(18-08-2017)
Corgeno: risultati batterie e programma domenica
In acqua complessivamente 286 equipaggi in forza a 31 società.
(19-08-2017)
Circolare Informativa n°6 del 2017
Giovedi 3 Agosto alle ore 18,30 presso la sede della federazione in Genova Via Pra 63, si è riunito il consiglio di Presidenza federale per adottare le seguenti deliberazioni di urgenza.
(16-08-2017)
Corgeno: le iscrizioni e ordini di partenza per la regata nazionale
Organizzazione affidata alla Canottieri Corgeno del presidente Giovanni Marchettini, appuntamento importante a due settimane dai 65i Tricolori che si svolgeranno per il decimo anno consecutivo proprio a Corgeno. Ordini di partenza
(17-08-2017)
A Moneglia la terza gara nazionale Gozzi
Si gareggia in mattinata con organizzazione a cura dell'Associazione Sportiva Mobilia.
(16-08-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.