HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Giovedì, 27 Aprile 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
La scomparsa di Bruno Carissimo
Una telefonata a tarda sera del lunedì ti conferma le tristi notizie dei giorni scorsi, Bruno Carissimo, giornalista sportivo lecchese, non ha resistito al male ormai incurabile che l'aveva colpito qualche settimana fa ed è morto nella casa di cura di Erba dove era ricoverato, dopo la dimissione dall'ospedale, amorevolmente assistito dalla moglie e dalla figlia. Il rito funebre sarà celebrato nel Duomo di Lecco mercoledì 12 dicembre alle ore 14.
Pur a conoscenza del suo grave stato, speravamo che la sua forte fibra ed il grande amore per la vita l'avrebbero aiutato nella sua ultima battaglia, ma non è andata così. Aveva 70 anni, compiuti lo scorso 10 maggio, era nato a Bellano e dal 1965 risiedeva a Lecco. Un grande appassionato di sport, un passionale in certe circostanze e guai a toccargli il grande amore per il canottaggio ed in particolare per la Canottieri Moto Guzzi. Ma si interessava alle vicende di tutte le discipline ed aveva anche molta attenzione per il nuoto.
Tutte le associazioni sportive lariane gli devono qualcosa, per il grande merito di averne propagato l'attività, i risultati ed averle sostenute nelle infinite circostanze in cui un sodalizio sportivo ha bisogno anche dell'appoggio del giornalista. E come firma de “La Provincia”, l'antico quotidiano del grande bacino sociale e sportivo del Lario, era molto conosciuto. Forse in qualche circostanza contestato, perché la sua passione lo portava non solo all'esaltazione del risultato di un atleta, ma anche all'analisi critica della struttura operativa del suo sodalizio.
Era anche molto prolifico nella sua produzione giornalistica e non limitava l'uso degli aggettivi se un ragazzo se lo meritava. Ma era anche un uomo di tanto buon senso, che cercava di approfondire i fatti, valorizzando i protagonisti.
Ed una delle sue opere meritorie è il monumentale libro “Cento anni di sport lariano”, una ricerca, un approfondimento, della vita e dei risultati dei grandi campioni di infinite discipline, importante che in qualche maniera fossero lariani, pur se non di discendenza diretta. Un lavoro di ricerca a tutto campo, un impegno protrattosi in lunghi cinque anni e che ha visto valorizzare il ricordo dei tanti atleti che durante la loro attività agonistica hanno simbolicamente vestito la maglia azzurra, pubblicato a coronamento del grande traguardo sportivo del ventesimo secolo. Il primo degli sportivi ricordato è Giancarlo Abbà, certamente con grandi meriti negli sport invernali ma anche prezioso nel campo come medico sportivo. E ultimo, in ordine alfabetico, ma non per meriti, Giovanni Zucchi, il grande olimpionico del canottaggio che alla Moto Guzzi contribuì a far crescere il mito delle rosse magliette di Mandello, appunto la grande passione di Bruno, che ricordiamo e salutiamo con questo modesto ricordo.
E alla gentile consorte ed alla figlia esprimiamo le più sentite condoglianze.

Ferruccio Calegari

Il presidente federale Narcisio Gobbi, unitamente a tutta la Federazione, si stringe attorno alla famiglia del giornalista lariano.
  ::ARCHIVIO::
Corgeno in grande forma ad Angera
La società del presidente Giovanni Marchettini fa man bassa di trofei aggiudicandosi sia la classifica generale sia quelle di specialità Jole ed Elba.
(26-04-2017)
Domenica 21 maggio l'Interregionale Jole-Elba a Germignaga
Domenica 21 maggio si svolgerà la tradizionale regata interregionale di Germignaga con organizzazione a cura della Canottieri Germignaga.
(25-04-2017)
Domenica 14 maggio la zonale Jole-Elba a Laglio
La regata si svolge con la collaborazione del Banco Credito Cooperativo di Lezzeno e il patrocinio dell'Autorità di Bacino del Lario e dei laghi minori.
(25-04-2017)
VIP domenica 7 maggio a Clusane d'Iseo
Sono i Giovani Vogatori Clusanesi a ospitare domenica 7 maggio la regata interregionale VIP.
(24-04-2017)
Ottimo avvio per la Voga in Piedi a Gardone Riviera
Inizia alla grande la stagione sportiva 2017 per la Voga in Piedi: una splendida giornata ha incorniciato la prima gara interregionale per la VIP svoltasi oggi a Gardone Riviera.
(23-04-2017)
Rinviata l'Interregionale di Chiavari
Niente da fare oggi per le società ritrovatesi a Chiavari per partecipare alla regata interregionale Jole-Elba. Le brutte condizioni del mare spingono la giuria, in accordo con la LNI Chiavari e Lavagna, a rinviare l'evento.
(23-04-2017)
Angera: le iscrizioni e gli ordini di partenza
Sono 187 gli equipaggi iscritti all'Interregionale Jole-Elba di Angera, a cura della De Bastiani.
(23-04-2017)
Corso in Diritto Sportivo e Penale dello Sport
L’Università degli Studi di Genova (UNIGE), Dip. Di Giurisprudenza, ha attivato il Corso di perfezionamento in “DIRITTO SPORTIVO E PENALE DELLO SPORT” (Direttore Prof. P. Pisa).
(21-04-2017)
Interregionale VIP 7,50 a Gardone Riviera: le iscrizioni
Undici società, in rappresentanza di 48 equipaggi, gareggiano domenica a Gardone Riviera (BS) per la prima regata interregionale del 2017.
(21-04-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.