HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Lunedì, 21 Agosto 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: BARCHE: ELBA indietro
Elba

NORME GENERALI
Scopo di questo regolamento è di assicurare che le imbarcazioni di questa classe siano il più possibile uguali per ciò che riguarda la forma ed il peso dello scafo, la forma e le dimensioni dei remi.
Il proprietario (Ente o Associazione sportiva) è in ogni momento responsabile della conformità della barca a queste regole. La federazione tramite la Commissione Tecnica Organizzativa (che in seguito varrà nominata C.T.O.) emette i piani, le regole, le istruzioni ed i materiali di stazza.
I proprietari avranno essi stessi la responsabilità di aver acquistato una barca in piena regola. Il compratore di una barca di seconda mano deve informare immediatamente la C.TO. di appartenenza.
Le barche devono essere presentate alla stazzatura complete di puntapiedi, panche, timone. Sono esclusi i remi, che possono essere stazzati a parte.
L’imbarcazione ELBA deve essere usata esclusivamente nelle specialità del singolo e del due di coppia (entrambe senza timoniere, approvato dal Consiglio Federale il 6 Luglio 1996) riservate ale categorie ESORDIENTI e ALLIEVI sia maschile che femminile.
COSTRUZIONE
La costruzione dello scafo può essere effettuata da qualsiasi cantiere e i disegni sono disponibili presso la Segreteria Nazionale. Le richieste dovranno provenire al Consiglio di Presidenza o al Consiglio Federale i quali stabiliranno le ROYALTY da esigere per la costruzione. Non è ammessa la costruzione da parte di singole persone.
Lo scafo può essere costruito con qualsiasi materiale resine vinil estere, resine epossidiche, vetr-ibridi di vetro, kevlar, ecc. E’ vietato l’uso del carbonio come tessuto di laminazione dello scafo ed è consentito il suo uso solo ed esclusivamente per piccoli particolari di rinforzo (attacchi dei bracci a poppa e a prora).
Dell’imbarcazione unicamente lo scafo è monotipo e per la sua realizzazione fanno fede i disegni depositati presso la Segreteria Nazionale.
La tolleranza di costruzione è di +/- mm.4 su tutte le dimensioni riportate nelle sezioni e nelle lunghezze di progetto.
La posizione dei banchi di voga e delle scalmiere è libera, purché i banchi siano attaccati ai piani predisposti e le scalmiere siano fissate alla mastra che circoscrive il pozzetto.
La larghezza dei sedili, nel senso longitudinale, non dovrà essere inferiore a cm. 20 e superiore a cm. 30.
I braccetti possono essere costruiti con qualsiasi materiale e la loro posizione in altezza è libera. L’interasse delle scalmiere è libero, così pure la forma delle stesse, ed il materiale di costruzione. Sono permessi tutti i remi in uso nelle imbarcazioni a sedile fisso regolamentate dalla F.I.C.S.F. regolarmente stazzati. Per gli altri tipi di remo sono ammessi solo quelli a pala simmetrica.
Il peso minimo dell’imbarcazione è di Kg. 40.

Lunghezza Totale m. 7,5
Lunghezza al galleggiamento m. 7,42
Larghezza dello scafo cm. 70
Larghezza massima (compreso bordini) cm. 73
Larghezza al galleggiamento cm. 45
Immersione cm. 8
Peso imbarcazione Kg. 40
Larghezza braccetti m. 1,5/1,6

  ::ARCHIVIO::
Sei successi e la classifica generale: Corgeno sorride
Nelle acque del lago di Comabbio, ottima opportunità per tutti i partecipanti per testare la propria condizione in vista dei Tricolori che sempre Corgeno di Vergiate ospiterà sabato 2 e domenica 3 settembre.
(20-08-2017)
Il bando dei CIA Gozzi di Santa Margherita Ligure
Santa Margherita Ligure, per il secondo anno di fila grazie all'impegno della Società Remiera Gianni Figari del presidente Andrea Maggiali, ospiterà i Campionati Italiani specialità Gozzo Nazionale.
(18-08-2017)
Domenica Lucie a Gravedona per la quinta prova
Partecipano i comuni di Bellagio, Lezzeno, Laglio, Argegno, Sala Comacina, Nesso, Domaso, Ossuccio, Carate Urio, Cremia e naturalmente Gravedona.
(18-08-2017)
Corgeno: risultati batterie e programma domenica
In acqua complessivamente 286 equipaggi in forza a 31 società.
(19-08-2017)
Circolare Informativa n°6 del 2017
Giovedi 3 Agosto alle ore 18,30 presso la sede della federazione in Genova Via Pra 63, si è riunito il consiglio di Presidenza federale per adottare le seguenti deliberazioni di urgenza.
(16-08-2017)
Corgeno: le iscrizioni e ordini di partenza per la regata nazionale
Organizzazione affidata alla Canottieri Corgeno del presidente Giovanni Marchettini, appuntamento importante a due settimane dai 65i Tricolori che si svolgeranno per il decimo anno consecutivo proprio a Corgeno. Ordini di partenza
(17-08-2017)
A Moneglia la terza gara nazionale Gozzi
Si gareggia in mattinata con organizzazione a cura dell'Associazione Sportiva Mobilia.
(16-08-2017)
Pilarella vince il 76° Palio Marinaro dell'Argentario
Vittoria con il tempo di 24’35”, seguiti a ruota dalla Fortezza a soli 3 secondi di distacco.
(16-08-2017)
I risultati della gara Interregionale di Arolo
Domenica di gare ad Arolo dove sono andate in scena le regate interregionali Jole ed Elba a cui hanno preso parte 181 equipaggi. Ecco il quadro dei vincitori.
(14-08-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.