HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Giovedì, 17 Agosto 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Daniela Selva, A Nesso ho trovato grande armonia
Daniela Selva, atleta della Falco Rupe Nesso, ha conquistato la vittoria nella classifica generale della categoria . Con 126,55 punti precede Alice Zucchelli (Sport Club Renese) e Giulia Vaghì (Sport Club Renese).

Conosciamola meglio in questa intervista.

Inizio attività: giugno 2001 (alla Plinio Torno)
Allenatore: Barbara Bernardinello (Plinio Torno), Francesco Boleso e Pietro Guzzetti (Falco Rupe Nesso)
Titolo studio: licenza media (è al 4° anno geometra)
Hobby: musica, prendere il sole, fare il bagno al lago

Quando hai iniziato canottaggio a sedile fisso e perchè?
Ho iniziato nel 2001 a Torno, perchè era vicino a casa mia e perchè sia mio padre che mio zio da giovani lo avevano praticato; quindi ho decizo di provare (un po' di sport fa sempre bene alla salute). Sono rimasta a Torno per 4 anni ma dopo una lunga serie di incomprensioni con l'allenatrice, io, mio fratello e i miei cugini ci siamo trasferiti a Nesso, dove risiedo tutt'ora e mi trovo benissimo.

Perchè consiglieresti questo sport ad altri?
Perchè è uno sport che pratichi prevalentemente all'aperto, stai in compagnia, impari a socializzare con gli altri (anche con gente adulta), è un modo per sfogarsi e per migliorare sè stessi (il proprio carattere).

La gara che ricordi più volentieri. Raccontala!
La gara degli italiani (quella della mia categoria, singolo ragazzi femminile): ero molto tesa prima di entrare in barca, sapevo che c'è l'avrei potuta fare ma dovevo stare calma e tenere d'occhio la ragazza dell'Ispra. Subito dopo la partenza io e Carla Chironi ( Ispra) eravamo più o meno sulla stessa linea, tutte e due tiravamo come delle matte per poter distaccare l' altra; siamo rimaste punta a punta fino agli ultimi 500 - 400 metri e sentemdo il tifo che mi stavano facendo tutti, sono riuscita a reagire e ho iniziato a salire ancora di colpi, per andare poi a chiudere in prima posizione con un vantaggio sulla Chironi di 3 secondi. Volevo vincere a tutti i costi questa gara per coronare una bellissima stagione; c'è l'ho fatta ed è una grande soddisfazione.

La trasferta più divertente della tua carriera agonistica.
A Corgeno per gli Italiani, sono rimasta giù quattro giorni con i miei compagni di squadra.

Hai vinto la classifica degli atleti. C'è qualche ringraziamento da fare?
Sì, ho vinto la classifica degli atleti e vorrei ringraziare la mia famiglia per avermi sempre sostenuto ed incoraggiato, i miei genitori per avermi fatto iniziare a remare altrimenti non sarei arrivata fino a questo livello.
La società Falco Rupe Nesso (atleti, allenatori, presidente e vice, segretari e tutti i soci) per avermi accettata e per avermi dato la possibilità di allenarmi seriamente al fine di raggiungere ottimi risultati.
Mio nonno Fiorentino (grand appassionato di canottaggio) che mi guarda da lassù in cielo, per avermi protetta e per avermi dato la forza di continuare,( a lui dedico una vittoria degli italiani).

Sta crescendo un'atleta che ti somiglia nella tua società?
Diciamo di si.

Quali sono le caratteristiche per cui secondo te la tua società viene ricordata nel sedile fisso?Qual'è la forza della vostra società?
Viene ricordata perchè partecipa a tutte le gare con serietà ed impegno (per mantenere viva la passione del remo), è corretta e rispettosa nei confronti degli altri. La forza della mia società è la passione comune per il remo, il desiderio di lottare per vincere e l'armonia che è presente in tutti i membri del nostro bel gruppo!
  ::ARCHIVIO::
Corgeno: le iscrizioni per la regata nazionale
Organizzazione affidata alla Canottieri Corgeno del presidente Giovanni Marchettini, appuntamento importante a due settimane dai 65i Tricolori che si svolgeranno per il decimo anno consecutivo proprio a Corgeno.
(17-08-2017)
Circolare Informativa n°6 del 2017
Giovedi 3 Agosto alle ore 18,30 presso la sede della federazione in Genova Via Pra 63, si è riunito il consiglio di Presidenza federale per adottare le seguenti deliberazioni di urgenza.
(16-08-2017)
A Moneglia la terza gara nazionale Gozzi
Si gareggia in mattinata con organizzazione a cura dell'Associazione Sportiva Mobilia.
(16-08-2017)
Pilarella vince il 76° Palio Marinaro dell'Argentario
Vittoria con il tempo di 24’35”, seguiti a ruota dalla Fortezza a soli 3 secondi di distacco.
(16-08-2017)
I risultati della gara Interregionale di Arolo
Domenica di gare ad Arolo dove sono andate in scena le regate interregionali Jole ed Elba a cui hanno preso parte 181 equipaggi. Ecco il quadro dei vincitori.
(14-08-2017)
A Ferragosto il 76° "Palio Marinaro dell'Argentario"
L'inizio della gara è previsto al calar del sole, nello specchio d'acqua denominato Stadio di Turchese.
(14-08-2017)
Trofeo Renzo e Lucia: Domaso profeta in patria
A darsi battaglia i padroni di casa del Domaso Omar Poncia e Lino De Lorenzi e i fratelli Giannino e Domenico Gelpi in rappresentanza del comune di Bellagio.
(14-08-2017)
Campionati Provinciali del Verbano a Cannero
Appuntamento domenica 27 agosto per l'assegnazione dei titoli, a una settimana dai Tricolori di Corgeno di Vergiate.
(03-08-2017)
Sabato 12 agosto il recupero di Voghiamo Tutti
Alla categoria “esperti” faranno parte atleti agonisti, o ex atleti che comunque abbiano una buona conoscenza del canottaggio. Termine iscrizioni giovedì 10 agosto.
(04-08-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.