HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Sabato, 29 Aprile 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Rachele Ossola, Il sedile fisso ha formato il mio carattere
Rachele Ossola, atleta dell'Arolo, ha conquistato la vittoria nella classifica generale della categoria Cadetti Femminile. Con 82,05 punti precede Sonia Porcelli (Canottieri Germignaga) e Cinzia Porcelli (Canottieri Germignaga).

Nome: Rachele
Cognome: Ossola
Inizio attività: estate 2004
Allenatore: Pasquale Baldin (stagione 2004-2005) Marco Fattoretto (stagione 2006-2007)
Titoli vinti: Singolo Allievi Femminile, nel 2005; Singolo Cadetti Femminile, nel 2007
Titolo di studio: licenza media (ora è al secondo anno di liceo scientifico)
Hobby: pianoforte e ginnastica artistica

Quando hai iniziato canottaggio a sedile fisso e perché?
"Ho iniziato nell’estate del 2004, esortata soprattutto da mio padre. Cercavo un modo nuovo di trascorrere i mesi estivi, un modo che mi permettesse di fare nuove conoscenze, di divertirmi e, allo stesso tempo, di stare sempre a contatto con la natura. Devo dire che il canottaggio è stata proprio una scelta azzeccata!".

Perché consiglieresti questo sport ad altri?
"Come ho già detto, il canottaggio dà la possibilità di stare sempre in compagnia e di imparare a socializzare, anche con persone più grandi. Inoltre secondo me aiuta a formare il carattere: ti poni degli obiettivi e fai di tutto per raggiungerli. Il canottaggio mi ha fatto capire che la cosa veramente importante è credere nei propri mezzi e possibilità: è il primo passo per vincere.
Consiglio questo sport a chi ama la natura: tu, la barca e il lago. Inutile dire che ci si sente davvero “immersi” nell’ambiente circostante".

La gara che ti ricordi più volentieri. Raccontala!
"Sinceramente non saprei individuarne una in particolare. Forse quella di Porto Ceresio di quest’anno, dove ho dovuto competere con Emanuela Tabacco (Carate), che consideravo il mio avversario numero uno. Siamo state punta a punta per tutta la gara: aspettavamo tutte e due, invano, che l’altra cedesse. Gli ultimi 250 metri la situazione era ancora dubbia: primo Arolo o Carate? A 100 metri dal traguardo lei ha aumentato -ancora! - ,sorpassandomi. A quel punto, però mi sono detta: «Ho resistito fino ad adesso: non posso “buttare via” una gara del genere!». Non so come, ma sono riuscita ad arrivarle davanti!! -non ci credevo neanch’io !!-
Poi ricordo con piacere anche gli Italiani di quest’anno, forse perché, anche in quel caso, non ero del tutto certa di vincere, sia perché il mio è stato il primo scudetto di una lunga serie, per la nostra società".

La trasferta più divertente delle tua carriera agonistica.
"Le trasferte sono tutte divertenti: è questo il bello del canottaggio! Sicuramente l’esperienza più “particolare” è stata quella di Sabaudia, per i Campionati Italiani di Scorrevole, lo scorso Giugno.
Siamo andate solo io e la mia socia, Greta, accompagnate dal nostro allenatore Marco e da mio padre. Ripensandoci mi viene da sorridere: abbiamo attraversato tutta l’Italia ma, sostanzialmente, non abbiamo concluso niente. In ogni modo, io e Greta ci siamo divertite un sacco in quei 3 giorni!".

Hai vinto la classifica atleti. C’è qualche ringraziamento da fare?
"Ovviamente. Ringrazio gli allenatori, che mi hanno permesso di raggiungere così tanti risultati positivi. Ringrazio i miei compagni e amici della canottieri, che hanno reso piacevoli e divertenti tutti gli allenamenti. Un ringraziamento speciale, poi, va a tutti coloro che mi sono stati particolarmente vicini durante quest’avventura, che mi hanno ascoltato e supportato nei momenti di debolezza. Senza di voi non sarei riuscita a trovare la forza di combattere….grazie mille!!".
  ::ARCHIVIO::
A Voltri Jole ed Elba sabato 20 maggio
La Canottieri Voltri organizza la regata interregionale Jole ed Elba sabato 20 maggio riservata a tutte le categorie e specialità, comprese esibizione per Esordienti e doppio Veterani.
(28-04-2017)
Torno: le iscrizioni
Sono 78 gli equipaggi iscritti alla regata zonale Jole-Elba di Torno
(27-04-2017)
San Michele di Pagana: le iscrizioni e gli ordini di partenza
Sono 16 gli equipaggi iscritti alla regata interregionale di Gozzo che si svolgerà domenica 30 aprile a San Michele di Pagana.
(27-04-2017)
Sabato 13 maggio il Trofeo “Federico Antoni”
Gara su scafi speciali (Lariane Stefaniane) a 8 vogatori e timoniere riservata agli equipaggi maschili, delle società remiere della Provincia di Pisa iscritti alla FICSF
(27-04-2017)
Domenica 21 maggio l'Interregionale Jole-Elba a Germignaga
Domenica 21 maggio si svolgerà la tradizionale regata interregionale di Germignaga con organizzazione a cura della Canottieri Germignaga.
(25-04-2017)
Corgeno in grande forma ad Angera
La società del presidente Giovanni Marchettini fa man bassa di trofei aggiudicandosi sia la classifica generale sia quelle di specialità Jole ed Elba.
(26-04-2017)
Domenica 14 maggio la zonale Jole-Elba a Laglio
La regata si svolge con la collaborazione del Banco Credito Cooperativo di Lezzeno e il patrocinio dell'Autorità di Bacino del Lario e dei laghi minori.
(25-04-2017)
VIP domenica 7 maggio a Clusane d'Iseo
Sono i Giovani Vogatori Clusanesi a ospitare domenica 7 maggio la regata interregionale VIP.
(24-04-2017)
Ottimo avvio per la Voga in Piedi a Gardone Riviera
Inizia alla grande la stagione sportiva 2017 per la Voga in Piedi: una splendida giornata ha incorniciato la prima gara interregionale per la VIP svoltasi oggi a Gardone Riviera.
(23-04-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.