HOME PAGE   FEDERAZIONE   SEDE   SOCIETA'   ARBITRI   ASSEMBLEA   COORDINATE BANCARIE   DOCUMENTI   ASSICURAZIONE   RISULTATI   BANDI   CALENDARIO   STORIA   BARCHE   RICHIESTA IMBARCAZIONI   GALLERIA FOTOGRAFICA   PROTAGONISTI   CLASSIFICA   ANNUNCI   NEWS ED EVENTI   LINKS   NEWSLETTERS  
Sabato, 19 Agosto 2017
F.I.C.S.F. WEB SITE: NEWS ED EVENTI indietro
Festa FICSF, premio speciale a Yvan Sasso
Un premio speciale per un personaggio che ha sempre seguito il canottaggio a sedile fisso con professionalità e simpatia: dal 1980 il dottor Yvan Sasso collabora con la Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso e domenica prossima questo rapporto speciale vivrà un momento di festa nell’ambito della cerimonia di premiazioni che si terrà all’Hotel Mediterranèe.

“Ventisette anni fa, l’allora vicepresidente Stagnaro mi contattò per chiedermi di ricoprire il ruolo di medico federale – racconta Sasso - accettai di buon grado perchè nella mia vita lo sport, da ex praticante di rugby, ha sempre avuto grande importanza”.

In passato è stato medico sportivo della Federazione Italiana Motonautica sotto la presidenza Moratti. “Esperienza importante per il sottoscritto: ho avuto la fortuna di potermi occupare di molti appuntamenti del circuito mondiale”.

Alla FICSF, invece, “da presidente della Commissione Medica ho seguito sempre i rapporti con il CONI e ho lavorato bene con gli ottimi colleghi che hanno collaborato con la Federazione”.

Oggi è Direttore del Centro Medico Sportivo Barillà. “Questa struttura è sorta in memoria appunto di Rudy Barillà il mio grande amico, col quale studiavamo le protesi valvolari cardiache, lui dal punto di vista bioingegneristico, io da quello medico-chirurgico. Era un grande sportivo, morto in giovane età a seguito di un incidente stradale”.

A proposito del doping lui la pensa così. “Detesto il doping e chi lo pratica, così come reputo inconcepibile ogni forma di disonestà sportiva, sia da parte di atleti che, ancor peggio, di altre figure del mondo dello sport. Credo nella Medicina e nella bontà dello Sport vero”.

A chi gli chiede perchè il canottaggio a sedile fisso va praticato lui risponde così. “Fa bene perchè è anche uno sport puro, di sacrificio, ed è positivo in tempi in cui il sacrificio viene poco considerato come momento educativo – prosegue Sasso - Non si fa uso di surrogati, l’ambiente è estremamente pulito: normalmente le disfunzioni dell’apparato respiratorio, tipiche di queste generazioni, non toccano chi pratica questo sport perchè l’acqua e l’aria aperta lasciano poco spazio ad asma e allergie. Altri due aspetti importanti sono una corretta crescita della cassa toracica e un armonioso sviluppo del fisico, compresi anche gli arti inferiori”.
  ::ARCHIVIO::
Il bando dei CIA Gozzi di Santa Margherita Ligure
Santa Margherita Ligure, per il secondo anno di fila grazie all'impegno della Società Remiera Gianni Figari del presidente Andrea Maggiali, ospiterà i Campionati Italiani specialità Gozzo Nazionale.
(18-08-2017)
Domenica Lucie a Gravedona per la quinta prova
Partecipano i comuni di Bellagio, Lezzeno, Laglio, Argegno, Sala Comacina, Nesso, Domaso, Ossuccio, Carate Urio, Cremia e naturalmente Gravedona.
(18-08-2017)
Corgeno: le iscrizioni e ordini di partenza per la regata nazionale
Organizzazione affidata alla Canottieri Corgeno del presidente Giovanni Marchettini, appuntamento importante a due settimane dai 65i Tricolori che si svolgeranno per il decimo anno consecutivo proprio a Corgeno. Ordini di partenza
(17-08-2017)
Circolare Informativa n°6 del 2017
Giovedi 3 Agosto alle ore 18,30 presso la sede della federazione in Genova Via Pra 63, si è riunito il consiglio di Presidenza federale per adottare le seguenti deliberazioni di urgenza.
(16-08-2017)
A Moneglia la terza gara nazionale Gozzi
Si gareggia in mattinata con organizzazione a cura dell'Associazione Sportiva Mobilia.
(16-08-2017)
Pilarella vince il 76° Palio Marinaro dell'Argentario
Vittoria con il tempo di 24’35”, seguiti a ruota dalla Fortezza a soli 3 secondi di distacco.
(16-08-2017)
I risultati della gara Interregionale di Arolo
Domenica di gare ad Arolo dove sono andate in scena le regate interregionali Jole ed Elba a cui hanno preso parte 181 equipaggi. Ecco il quadro dei vincitori.
(14-08-2017)
A Ferragosto il 76° "Palio Marinaro dell'Argentario"
L'inizio della gara è previsto al calar del sole, nello specchio d'acqua denominato Stadio di Turchese.
(14-08-2017)
Trofeo Renzo e Lucia: Domaso profeta in patria
A darsi battaglia i padroni di casa del Domaso Omar Poncia e Lino De Lorenzi e i fratelli Giannino e Domenico Gelpi in rappresentanza del comune di Bellagio.
(14-08-2017)
Scrivi a questo indirizzo per inviarci i tuoi suggerimenti: ufficiostampa@ficsf.it
Copyright © 2017 F.I.C.S.F. Federazione Italiana Canottaggio Sedile Fisso - C.F.: 95007090103 Engineered by Zenazone s.n.c.